Sponsorizzazione del progetto per migliorare la cura e la qualità di vita del paziente MICI attraverso l’IDB Center

L’Ospedale San Raffaele ha istituito un percorso multidisciplinare diagnostico terapeutico e assistenziale per le “Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali”.

Le malattie infiammatorie intestinali includono la malattia di Crohn e la colite ulcerosa. Esse sono patologie croniche, spesso invalidanti e complesse, frequentemente associate a manifestazioni extraintestinali, per le quali possono rendersi necessari interventi chirurgici e terapie biotecnologiche in tutti i setting (degenza sub intensiva, chirurgica, ordinaria, alta intensità, Day Service ecc.).

Il percorso multidisciplinare permette di integrare in un contesto unitario le diverse specialità, professioni e aree d’azione necessarie per una adeguata presa in carico del paziente.

La responsabilità scientifica del percorso è stata attribuita al Prof. Silvio Danese, Direttore Unità di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva.

Il Prof. Danese ha ideato un progetto denominato “Impatto di un centro IBD definito secondo lo standard of care della ECCO sulla qualità di vita dei pazienti”, il cui scopo  è la costruzione di un percorso multidisciplinare, che integri le competenze mediche e chirurgiche fondamentali per la gestione dei pazienti, teso al miglioramento dell’efficienza organizzativa e della qualità delle prestazioni erogate, nonché alla riduzione dei rischi e complicanze delle prestazioni erogate.  

Tramite l’accesso a visite ambulatoriali dedicate o al day service multidisciplinare si possono evitare, da un lato, ricoveri inappropriati e, dall’altro, ricoveri in urgenza senza passare al DEA per riacutizzazioni severe di malattia.

L’Ospedale San Raffaele intende promuovere la realizzazione del Progetto anche con il contributo di soggetti terzi interessati a finanziarlo mediante sponsorizzazione alle condizioni di seguito indicate.

 

Finalità e caratteristiche essenziali della sponsorizzazione

Il Progetto è finalizzato a valutare l’impatto del centro IBD sulla qualità della vita dei pazienti IBD.

L’attuazione del Progetto è suddivisa in trimestri, per una durata complessiva di 12 mesi e le attività previste sono così strutturate:

I° TRIMESTRE: durata 3 mesi

  • Analisi organizzativa e mappatura dei processi: verrà costituito un team di lavoro che coinvolga tutti gli stakeholders dei processi analizzati: medici, infermieri, tecnici, OSS ed amministrativi. Verrà effettuata una mappatura dei principali processi tramite la tecnica Lean del Value Stream Map. Verranno raccolte le informazioni ed i dati necessari per una completa descrizione dei processi e degli indicatori utili al monitoraggio delle performance e dell’efficacia.

II°-III° TRIMESTRE: durata 6 mesi

  • Snellimento del lavoro con aumento del valore erogato tramite l’individuazione e la rimozione del Sprechi: si proseguirà con lo studio e la misurazione delle inefficienze organizzative (sprechi) valutandone il loro impatto nel processo. Verranno condotti degli incontri con tutto il team al fine di analizzare le cause di tali problematiche con l’obiettivo di stilare un elenco di possibili azioni di miglioramento. Tali azioni verranno condivise con la Direzione Aziendale per un’approvazione.

IV° TRIMESTRE: durata 3 mesi

  • Misurazione dei risultati e chiusura del progetto: una volta implementate le azioni di miglioramento individuate, verranno calcolati gli indicatori identificati in fase di analisi per misurare i risultati ottenuti. Seguirà una fase di standardizzazione volta al mantenimento delle nuove performance raggiunte grazie al progetto.

Soggetti della sponsorizzazione

SPONSOR: il soggetto terzo che intende finanziare il Progetto ritenendolo meritevole di interesse, anche al fine di promuovere la propria immagine e conferire maggiore visibilità ai propri segni distintivi.

SPONSEE: l’Ospedale San Raffaele, che assume la funzione di promuovere l’immagine dello sponsor a fronte del contributo ricevuto per l’attuazione del Progetto.

Destinatari della sponsorizzazione

I destinatari della presente richiesta sono gli operatori economici, singoli e associati, soggetti privati, ditte e associazioni, anche senza scopo di lucro, che intendano sostenere il Progetto. Tali soggetti possono manifestare interesse alla sponsorizzazione mediante contatto email a: ghietti.debora@hsr.it

Contratto di sponsorizzazione

La gestione della sponsorizzazione del progetto sarà regolata mediante stipula di specifico contratto sottoscritto dalle Parti. Il contratto di sponsorizzazione, così come i crediti dallo stesso derivanti non potranno essere oggetto di cessione a   senza il preventivo consenso scritto dell’altra parte. Nel caso di specie si tratta di una sponsorizzazione di puro finanziamento, in cui il soggetto terzo che opera come sponsor, con la sottoscrizione del contratto, si obbliga a corrispondere all’Ospedale San Raffaele unicamente un finanziamento in denaro per la copertura dei costi correlati e necessari che saranno specificati con la formalizzazione del/i contratto/i di sponsorizzazione. Non verrà garantita alcuna esclusiva sulla sponsorizzazione.

Impegni dell’Ospedale San Raffaele

L’Ospedale San Raffaele si impegna a garantire la visibilità del marchio e/o logo dello sponsor, nelle modalità e per il tempo concordato; nel materiale informativo/formativo e negli eventi correlati sarà data evidenza del logo dello/degli sponsor che avranno sostenuto in tutto o in parte le attività del progetto, previa approvazione. Gli adempimenti relativi alla veicolazione del marchio, logo e/o immagine sono a carico della Direzione Comunicazione dell’Ospedale in coordinamento con il responsabile del progetto, prof. Danese.

Si prevede in particolare:

nel I° trimestre:

  • pubblicazione su sito internet dell’Ospedale dell’avvio del progetto con evidenza degli sponsor;

Nel II° e III° trimestre:

  • Redazione di un documento di stato avanzamento dei lavori che verrà condiviso con la Direzione Aziendale e gli sponsor

Nel IV° trimestre:

  • Produzione di un report di progetto con evidenza del contributo non condizionante degli sponsor. Tale report potrà essere soggetto a pubblicazione su rivista scientifica di interesse per lo sponsor.

Impegni dello sponsor

Lo sponsor si impegna a finanziare il Progetto con le tempistiche e modalità concordate nel contratto di sponsorizzazione, garantendo di operare in assenza di conflitto di interessi.

Vincoli di carattere generale

Le sponsorizzazioni devono essere rispondenti ai bisogni dell’Ospedale San Raffaele, con esclusione di ogni possibile conflitto fra interesse verso la comunità perseguito dall’Ospedale San Raffaele e interessi privati.

L’Ospedale San Raffaele non procederà alla stipula di contratti di sponsorizzazione qualora a proprio insindacabile giudizio ritenga che:

  • la sponsorizzazione sia in conflitto con gli interessi di Ospedale San Raffaele o risulti in altro modo inappropriata per motivi di opportunità generale ed etica aziendale;
  • dalla sponsorizzazione possa derivare un reale o potenziale conflitto di interesse in relazione all’attività proposta;
  • la sponsorizzazione possa determinare un pregiudizio per l’immagine o le iniziative di Ospedale San Raffaele
  • la sponsorizzazione sia contraria alla legge e/o al buon costume; i costi correlati alla sponsorizzazione facciano venire meno la convenienza economica della sponsorizzazione stessa;

Come previsto dal Codice Etico vigente presso Ospedale San Raffaele in materia di sponsorizzazioni, l’offerta deve essere altresì corredata da apposita dichiarazione inerente l’assenza di conflitto di interesse a ottenere una tale sponsorizzazione.

Modi e termini di presentazione delle domande

I soggetti interessati devono far pervenire le proprie offerte di partecipazione nei termini stabiliti. L’offerta deve essere presentata in forma scritta, in particolare deve contenere:

  • L’ammontare del contributo offerto dallo sponsor proponente, con la specifica indicazione dell’IVA;
  • L’accettazione delle condizioni previste nell’avviso;
  • La dichiarazione di assenza di conflitto di interessi;
  • Il consenso al trattamento dei  dati personali ove risulti necessario.

La domanda di partecipazione dovrà pervenire all’Ospedale San Raffaele entro e non oltre il 30.04.2022

 

Esame delle proposte

Le offerte di sponsorizzazione sono istruite e valutate da un’apposita “commissione per le sponsorizzazioni” composta da:

  • Direttore Sanitario Aziendale;
  • Project Leader della sponsorizzazione, prof. Danese

Trattamento dei dati personali – informativa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento Generale 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio (GDPR)

I dati personali comunicati dagli sponsor per la partecipazione al progetto formeranno oggetto di trattamento nel rispetto del Regolamento UE 2016/679. Il titolare del trattamento dei dati è Ospedale San Raffaele con sede legale in Milano, in via Olgettina n. 60, 20132, Cod. Fisc. 07636600962, P.IVA 07636600962, e-mail hsrsanraffaele@hsr.postecert.it. Il Titolare ha nominato un responsabile per la protezione dei dati “DPO”), che può essere contattato all’indirizzo email: dpo@hsr.it. I dati personali saranno trattati per le finalità organizzative e amministrative relative alla sponsorizzazione e al progetto; il trattamento è necessario per la partecipazione alla procedura di sponsorizzazione, all'esecuzione del relativo contratto e per adempiere agli obblighi di legge. Il conferimento dei dati personali da parte dello sponsor è obbligatorio ai fini della partecipazione al progetto/procedura di sponsorizzazione e pertanto il mancato conferimento comporta l’esclusione dalla procedura. Eventuali adempimenti in materia saranno previsti e specificati nei singoli contratti. I dati personali potranno essere comunicati a partner, consulenti e fornitori di servizi i quali agiscono in qualità di responsabili del trattamento ex art. 28 del GDPR, nonché a enti pubblici e privati,  organismi di controllo, organi della pubblica amministrazione, autorità di pubblica sicurezza, autorità giudiziaria ed enti assicurativi e altri soggetti, enti o autorità che agiscono nella loro qualità di titolari autonomi del trattamento, a cui sia obbligatorio comunicare i dati personali in forza di disposizioni di legge. I dati personali non saranno oggetto di trasferimento verso Paesi Terzi. I dati personali saranno conservati solo per il tempo necessario ai fini per cui sono raccolti, rispettando il principio di minimizzazione di cui all’articolo 5, comma 1, lettera c) del GDPR, nonché in esecuzione degli obblighi di legge cui è tenuto il titolare. Gli interessati possono esercitare tutti i diritti riconosciuti agli articoli 15-22 del GDPR e, in particolare, ottenere l’accesso ai propri dati, chiederne la rettifica, la cancellazione o la limitazione del trattamento, opporsi al trattamento, revocare il consenso, conoscere l’esistenza di un processo decisionale automatizzato o proporre reclamo ad un’autorità di controllo (Garante Privacy). Per maggiori informazioni sul trattamento contattare il DPO (dpo@hsr.it).

 

Pubblicazione

Il presente avviso è pubblicato nel sito aziendale (https://www.hsr.it/strutture/ospedale-san-raffaele/progetto-cura-qualita-vita-paziente-mici-idb-center)

Gli sponsor potranno inviare la loro offerta entro e non oltre il 30 Aprile 2022

Avvertenze

Il presente avviso è finalizzato esclusivamente a ricevere manifestazioni d’interesse per favorire la partecipazione del maggior numero di operatori economici tra quelli in possesso dei requisiti richiesti; le manifestazioni d’interesse non vincolano in alcun modo l’Ospedale San Raffaele, né comporteranno l’assunzione di alcun obbligo specifico da parte di Ospedale San Raffaele.

Informazioni

Per informazioni è possibile rivolgersi a: damico.ferdinando@hsr.it

Per chiarimenti di carattere amministrativo sulla procedura è possibile rivolgersi a: ghietti.debora@hsr.it