Unità Clinica

Chirurgia della Mammella e Senologia

Breast Unit certificata

L’Unità Operativa di Chirurgia della Mammella opera in maniera multidisciplinare all’interno della Breast Unit del San Raffaele, riconosciuta dalla Regione Lombardia, certificata secondo la norma UNI-EN-ISO 9001 dal 2016 e parte di diversi network nazionali e internazionali, come il Breast Center Network.

La Breast Unit, infatti, fa parte della rete regionale dei Centri di senologia in quanto possiede le caratteristiche quali-quantitative stabilite dalla normativa nazionale e dalle indicazioni programmatiche regionali per appartenere alla rete delle Breast Unit.

La Breast Unit è composta da un team di medici specializzati sulle patologie della mammella – sia nella donna, sia nell’uomo – come chirurghi senologi, chirurghi plastici, oncologi medici, radioterapisti, radiologi a indirizzo senologico e patologi, che lavorano in squadra per costruire un percorso diagnostico e terapeutico multidisciplinare, personalizzato e unitario (PDTA).

Approccio conservativo e ricostruttivo

Ogni giorno sono eseguiti interventi di Chirurgia della mammella con tecniche di approccio minimamente invasive – come la quadrantectomia o la biopsia del linfonodo sentinella – che possono essere eseguiti in regime di Day Surgery con dimissione in giornata.

Laddove sia necessaria una procedura più estesa, la chirurgia plastica viene applicata in maniera integrata con tecniche e materiali innovativi. Nelle donne in cui è indicata una mastectomia, la ricostruzione del seno viene eseguita nella stessa seduta con l’inserimento di protesi o espansori.

Anche il complesso areola-capezzolo può essere conservato (mastectomia nipple-sparing) nel rispetto dell’immagine femminile e dei criteri di radicalità oncologica. Viene infine eseguita la ricostruzione mammaria pre-pettorale, tecnica innovativa che consente di ottenere risultati cosmetici migliori e con maggiore rispetto di anatomia e funzionalità. 

Anche gli uomini colpiti da problematiche senologiche (carcinoma mammario maschile o ginecomastia) possono contare sugli standard di cura più avanzati.

La ricerca sulla chirurgia al seno

Offriamo laddove possibile l’opportunità ai pazienti di partecipare a nuovi progetti di studio perché siamo convinti che la ricerca rappresenti un’opportunità per migliorare le opzioni di cura.

In questo senso abbiamo in corso avanzati programmi di ricerca per evitare lo svuotamento ascellare e l’asportazione dei linfonodi, al fine di migliorare la qualità di vita delle nostre pazienti senza comprometterne la guarigione. Il nostro centro è parte attiva di EU-BREAST, associazione di ricerca internazionale per il trattamento chirurgico del tumore al seno. 

700

Interventi totali all'anno

400

Interventi per tumore alla mammella all'anno

86%

Ricostruzione mammaria immediata in caso di mastectomia all'anno

I percorsi di cura per le nostre pazienti

Giovani e donne in gravidanza

Vengono offerti percorsi terapeutici dedicati anche per le donne di giovane età, per le quali sono messe a disposizione competenze e tecnologie di preservazione della fertilità – in collaborazione con il Centro Scienze della Natalità – e per le donne in gravidanza, a cui è offerto un percorso di cura su misura.

Sono attivi un servizio di supporto psicologico e di fisioterapia, mentre una Case Manager agevolerà il percorso di cure e una Data Manager raccoglierà dati a fini scientifici e di controllo qualità.

Pazienti ad alto rischio

Per le pazienti a rischio ereditario e familiare è possibile eseguire il test genetico per mutazione BRCA eventualmente allargato con pannelli più estesi di nuova generazione. La situazione di ogni singola persona viene discussa collegialmente per definire il percorso più appropriato anche attraverso una consulenza dello specialista di genetica medica.

Alle donne risultate portatrici di mutazioni genetiche sono poi dedicati programmi di sorveglianza radiologica e/o di chirurgia per la riduzione del rischio (mastectomia profilattica e/o annessiectomia profilattica).

Staff

Oreste D. Gentilini – Primario U.O. di Chirurgia della Mammella – Senologia
Veronica Zuber – Chirurgo senologo
Rosa di Micco – Chirurgo senologo
Sara Baleri– Chirurgo senologo 
Raffaele Ceccarino– Chirurgo plastico
Antonio Rottino– Chirurgo plastico
Alice Valentini- Data Manage
 

Informazioni

Prenotazioni

Call Center Senologia

Tel. 02.2643.3999 

SSN
Lu-Ve | 8.30-12.00/13.00-16.00

Solventi e convenzionati
Lu-Ve | 8.30-16.00

Segreteria Direzione

E-mail: chirurgia.mammella@hsr.it

Tel. 02.2643.3939 (dalle 14 alle 16)

 

Dove siamo

Unità Operativa di Chirurgia della Mammella – Senologia
Settore B, 2° piano, Week-Surgery
Settore D, 1° piano, Day-Surgery
Settore D e Q, area Solventi
Ospedale San Raffaele
Via Olgettina, 60 – 20132 Milano