Unità Clinica

Radioterapia

Patologie trattate

Nell’Unità Operativa di Radioterapia del San Raffaele vengono trattati tumori in tutti i distretti corporei:

  • tumori all’encefalo
  • tumori testa-collo
  • tumori della mammella 
  • tumori toracici e polmonari 
  • tumori del pancreas 
  • tumori urologici e ginecologici 
  • tumori del sistema emolinfopoietico
  • tumori gastrointestinali 
  • metastasi localizzate in varie sedi corporee.

Il trattamento radioterapico per la cura di queste patologie è indicato anche per i pazienti non operabili o che non possono assumere farmaci chemioterapici, grazie alla non invasività della procedura e al fatto che non è necessaria l’anestesia. 

Nell’Unità di Radioterapia, i nostri specialisti lavorano in equipe multidisciplinari con chirurghi, oncologi e anatomopatologi per offrire le migliori cure disponibili per ogni paziente. 

CyberKnife e non solo: radioterapia ad alta tecnologia

La Radioterapia offre ai suoi pazienti le più evolute tecnologie radioterapiche, come CyberKnife e Tomoterapia

CyberKnife è un sistema robotico di radiochirurgia unico per potenzialità e precisione in grado di replicare le modalità della chirurgia robotica senza invasività. La SynchronyTM CyberKnife aggiunge un dispositivo di rilevamento e compensazione del respiro che permette di sincronizzare il movimento del fascio di radiazioni con quello della massa tumorale dovuto al respiro del paziente. 

Sono inoltre disponibili:

  • radioterapia conformazionale tridimensionale
  • radioterapia a intensità modulata
  • irradiazione corporea totale
  • sistema Rapid Arc, un sistema computerizzato che consente di effettuare una radioterapia ancor più precisa e rapida
  • tomoterapia associata a PET e TC,  un sistema unico nel suo genere.

Nell’Unità si eseguono anche procedure come TBI (Total Body Irradiation) e TMI (Total Marrow Irradiation) per protocolli di trapianto di midollo e protocolli ematologici e trattamenti post-chirurgici per evitare la formazione dei cheloidi e delle calcificazioni artrosiche nelle protesi d’anca.

La ricerca in Radioterapia al San Raffaele

L’unità si occupa dello sviluppo e del miglioramento di tecniche radioterapiche di alta precisione, come la tomoterapia e CyberKnife, che consentono di ridurre il numero di applicazioni, garantendo così il risparmio degli organi a rischio. 

Sono attivi studi sul controllo del movimento d’organo durante i trattamenti e sulla modifica del piano di cura del paziente in relazione alle variazioni della massa tumorale. La missione è ridurre gli effetti collaterali aumentando allo stesso tempo l’irradiazione a dosi elevate del tumore. 

Sono inoltre in corso studi radiobiologici sui piccoli animali per valutare anche l’interazione radioterapia e sistema immunitario.

2.200

Trattamenti annuali

10%

Dei trattamenti totali è a scopo palliativo

Staff

Nadia Di Muzio – Primario
Angelo Bolognesi – Specializzato in Radioterapia 
Saverio Beatrice – Specializzato in Radioterapia
Anna Chiara –  Specializzato in Radioterapia
Chiara Lucrezia Deantoni– Specializzato in Radioterapia
Cesare Cozzarini – Specializzato in Radioterapia 
Italo Dell’Oca – Specializzato in Radioterapia
Andrei Fodor – Specializzato in Radioterapia
Marcella Pasetti – Specializzato in Radioterapia
Paolo Passoni  – Specializzato in Radioterapia 
Aniko Maria Deli – Specializzato in Radioterapia
Najla Slim – Specializzato in Radioterapia
Flavia Zerbetto - Specializzato in Radioterapia

Informazioni

Segreteria Primario

Tel. 02.2643.7643 – Fax 02.2643.7639
radioterapia@hsr.it 

 

 

Case Manager 

Tel. 02.2643.5930 / 6668

 

Visite SSN e solvenza

Call Center | Lun-Ven 8.30 -16.00
Tel. 02.2643.2643

Dove siamo

Unità Operativa di Radioterapia
Settore B, piano –2


Ospedale San Raffaele
Via Olgettina, 60 – 20132 Milano (Italia)