Un ricercatore del San Raffaele si aggiudica un prestigioso finanziamento ERC

PUBBLICATO IL 11 SETTEMBRE 2019

Lo scorso 3 settembre, il Consiglio Europeo per la Ricerca (ERC) ha assegnato 408 starting grants, borse di finanziamento alla ricerca tra le più ambite e competitive d’Europa, per un valore complessivo di 621 milioni di euro. Tra i nomi dei giovani ricercatori vincitori – provenienti da 51 nazionalità diverse – c’è Jean Michel Cioni, esperto di biologia molecolare applicata alle neuroscienze e new entry tra i group leader della Divisione di Neuroscienze dell’IRCCS Ospedale San Raffaele. Il progetto con cui si è aggiudicato il prestigioso finanziamento punta a migliorare la comprensione dei meccanismi di trasporto di informazioni all’interno delle cellule nervose. I risultati potrebbero contribuire allo studio delle malattie neurodegenerative ancora poco comprese.

Dopo diverse esperienze internazionali e 5 anni di ricerca all’Università di Cambridge (UK), Jean Michel Cioni arriva in Italia e al San Raffaele nel 2019 grazie al premio per lo sviluppo della carriera della Fondazione Armenise Harvard. Ora, grazie al nuovo finanziamento ERC, Cioni sarà in grado di avviare il suo nuovo laboratorio nelle migliori condizioni possibili.

"Rispetto alla dimensione delle proteine e delle molecole che la fanno funzionare, la cellula è enorme, come una grande città. Per questo è fondamentale capire come le molecole si fanno trovare al posto giusto e al momento giusto al suo interno”, spiega Cioni. Ecco perché Jean Michel spera di gettare nuova luce sui i meccanismi di trasporto e sintesi dentro le cellule, innanzitutto quelle nervose, che sono particolarmente vaste e ramificate. I risultati potrebbero avere ricadute nella comprensione di diverse patologie neurodegenerative.

Quello di Jean Michel Cioni è il quattordicesimo ERC grant vinto da un ricercatore dell’Ospedale San Raffaele in 12 anni di storia del prestigioso programma di finanziamento.

  • Ricerca