Al San Raffaele uno dei finanziamenti AIRC 5 X 1000

PUBBLICATO IL 21 MAGGIO 2019

Un team multidisciplinare che coinvolge 17 gruppi di ricerca – di base, traslazionale e clinici – dell’Università e Ospedale San Raffaele di Milano si è aggiudicato uno dei tre finanziamenti AIRC 5×1000, selezionati nell’ambito di un bando per programmi di ricerca sulla malattia metastatica. L’obiettivo del programma che sta per iniziare al San Raffaele è ambizioso: sviluppare terapie avanzate contro le metastasi al fegato da tumori del colon-retto e del pancreas.
Il maxi progetto, che durerà sette anni, mette insieme le migliori tecnologie e conoscenze nel campo della biologia molecolare, delle terapie cellulari e geniche e dell’immunoterapia ed è coordinato da Chiara Bonini, vice direttrice della Divisione di Immunologia, Trapianti e Malattie Infettive dell’IRCCS Ospedale San Raffaele e professoressa all’Università Vita-Salute San Raffaele. I ricercatori partiranno dallo studio del microambiente creato dalle metastasi nel fegato – ancora poco conosciuto – e si muoveranno poi in due direzioni. La prima è istruire, attraverso tecniche di ingegneria genetica, i linfociti T per renderli più efficaci nel combattere le cellule metastatiche. La seconda è modificare il microambiente tumorale somministrando in modo mirato, direttamente nel fegato, delle molecole in grado di stimolare il sistema immunitario, senza così produrre tossici in tutto l’organismo. L’obiettivo finale è portare in sperimentazione clinica i risultati ottenuti in laboratorio.

Comunicato stampa

  • About Us
  • Ricerca