San Raffaele parte del progetto “CARAMBA” contro il mieloma multiplo

PUBBLICATO IL 06 MARZO 2018

Milano, 6 marzo 2018 – Combattere il mieloma multiplo con cellule del sistema immunitario ingegnerizzate in laboratorio e reinfuse nel paziente: questo è l’obiettivo del progetto CARAMBA, finanziato dall’Unione Europeanell’ambito del programma Horizon 2020. Il progetto, coordinato dall’Università di Würzburg, conta dieci partner europei e l’IRCCS Ospedale San Raffaele partecipa in qualità di unico centro italiano.

Già da tempo la ricerca scientifica sta lavorando per cercare di modificare in laboratorio le cellule del sistema immunitario – in particolare le cellule T, uno specifico tipo di linfociti – in modo che riconoscano le cellule tumorali e le distruggano. Questa tecnica, a base di cellule cosiddette CAR-T, ha grandi potenzialità di impiego nei tumori del sangue, tra i quali il mieloma multiplo, causato dalla crescita incontrollata delle plasmacellule del sistema immunitario. L’IRCCS Ospedale San Raffaele, oltre a partecipare allo studio clinico, lavorerà per identificare nuovi antigeni per trattare questa malattia con CAR-T.

  • About Us
  • Ricerca