Due prestigiosi premi vinti dagli specialisti dell’Unità di Odontoiatria

PUBBLICATO IL 23 MARZO 2018

Milano, 26 marzo 2018 – La Società italiana di parodontologia e implantologia ha conferito a Marco Clementini e Maria Di Martino, giovani specialisti dell’Unità di Odontoiatria dell’IRCCS Ospedale San Raffaele, guidata dal professor Enrico Gherlone, due prestigiosi riconoscimenti per la loro attività clinica e di ricerca: rispettivamente il premio Goldman per la migliore ricerca clinica e il premio Vogel per il miglior caso clinico. Il campo dei loro sforzi è la parodontologia, branca dell’odontoiatria che studia i tessuti di sostegno al dente, come le gengive e l’osso: tali tessuti possono infiammarsi e ritirarsi, con conseguenze che possono portare persino alla perdita del dente.

Marco Clementini è stato premiato per una ricerca clinica che ha consentito di dimostrare scientificamente la migliore efficacia di una tecnica chirurgica – messa a punto dal professor Massimo De Sanctis, professore associato titolare della cattedra di Parodontologia dell’Università Vita-Salute San Raffaele – per trattare le recessioni gengivali, che consistono nella perdita di tessuto gengivale spesso causata da uno spazzolamento traumatico, con la conseguente esposizione di parte della radice del dente. A Maria Di Martino, invece, è stato riconosciuto l’egregio lavoro su una paziente con una grave parodontite localizzata che rischiava di farle perdere gli incisivi: non solo i denti sono stati salvati, ma è anche stato migliorato l’aspetto estetico del sorriso. “Siamo molto orgogliosi che la nostra équipe includa giovani talenti come il dottor Clementini e la dottoressa Di Martino, il cui lavoro, coordinato dal professor De Sanctis, è stato premiato con questi due prestigiosi riconoscimenti, tra i più importanti a livello internazionale. È la dimostrazione di come un modello che preveda l’integrazione sinergica tra ricerca, clinica e università produca risultati di eccellenza” dichiara il professor Gherlone.

  • About Us