Vulnologia

Centro di ricerca clinica e cura delle lesioni cutanee

L’Unità semplice di Vulnologia dell’Ospedale San Raffaele è un centro di eccellenza e un punto di riferimento a livello nazionale per la cura delle lesioni cutanee e la ricerca clinica in quest’ambito.

Le attività dell’Unità si svolgono attraverso modelli e algoritmi specifici, ispirati al concetto della continuità assistenziale, i cui presupposti si possono riassumere nel:

  • management del paziente a domicilio, grazie alla connessione tra l’ambulatorio e il territorio;
  • management dell’innovazione, che consente il dialogo tra la ricerca clinica e l’industria;
  • management della cultura vulnologica, volto alla formazione residenziale e al continuo scambio di know-how con università e società scientifiche;
  • management nella prevenzione delle complicanze chirurgiche, grazie alla presenza di un team multidisciplinare;
  • management, prevenzione e trattamento delle lesioni da decubito.

La multidisciplinarietà è uno degli elementi centrali dell’Unità, che può così garantire una presa in carico ottimale del paziente portandolo, nel minor tempo possibile, alla risoluzione delle problematiche cliniche. Al contempo, grazie a questo approccio, è possibile ottimizzare le risorse, creando un sistema di controllo e di verifica del tasso di occupazione dei posti letto, e monitorare il livello della qualità delle cure erogate.

 

Le lesioni trattate dalla Vulnologia

Sono di diversa eziologia le lesioni cutanee trattate ambulatorialmente dall’Unità; esse possono infatti essere:

  • venose
  • arteriose
  • miste
  • diabetiche
  • post Traumatiche
  • post-Chirurgiche
  • da pressione
  • neoplastiche
  • atipiche
  • immunologiche
  • sclerodermiche.

 

I trattamenti disponibili

Per il trattamento delle lesioni, vengono utilizzati dei trattamenti innovativi tra cui:

  • ossigenoterapia locale
  • fotoBioModulazione
  • innesti cutanei autologhi
  • trapianti di cellule/cheratinociti in coltura
  • prodotti di bioingegneria
  • tessuto allogenico
  • cute artificiale
  • uso di plasma arrichito in piastrine e monociti (PRP/MNC).

Utilizzo di device e altre tecniche specialistiche

Per la cura delle patologie vulnologiche, possono essere utilizzate anche altre modalità di trattamento, tutte contrassegnate da metodiche innovative. Un esempio è l’utilizzo di device, che vengono impiegati per la riepitelizzazione avanzata, grazie all’uso di pressione topica negativa di riempimento e/o di superficie, e per l’utilizzo del gel piastrinico. Un altro esempio è dato dall’ampia gamma di medicazioni disponibili, che spazia dalle medicazioni interattive alle medicazioni biologiche, oltre ad includere varie tipologie di bendaggi confezionati ad hoc. Infine, è disponibile anche il trattamento ad ultrasuoni, utilizzato per lo sbrigliamento della lesione, per il quale è possibile avvalersi anche di diverse altre tecniche, tra cui le medicazioni interattive

 

Visite disponibili 

Per la cura delle lesioni, presso l’Unità, è possibile eseguire 2 tipologie di visite:

  • vulnologiche, per l’inquadramento diagnostico sistemico e locale della persona e per l’inquadramento eziologico della lesione;
  • specialistiche, eseguibili grazie alla modalità del team working;

Come accedere

L’iter di accesso alle visite in regime SSN è possibile rivolgendosi al proprio medico di medicina generale (MMG) o al proprio specialista che effettueranno la richiesta. È inoltre possibile richiedere le visite vulnologiche in regime di solvenza.

L’appuntamento può essere richiesto:

  • telefonicamente presso la segreteria di Vulnologia

Tel. 02.2643.5505 (dalle ore 9.00 alle ore 17.00)

  • telefonicamente tramite il call center generale

Tel. 02.2643.2643

  • presso accettazione centrale, recandosi di persona

 

Contatti

Segreteria di Vulnologia: Tel. 02.2643.5505 (dalle ore 9.00 alle ore 17.00)

Email dedicata: info.vulnologia@hsr.it

 

Lo Staff dell’Unità

Alessandro Corsi – Responsabile Unità Semplice di Vulnologia
Ornella Forma – Coordinatrice Clinica e Scientifica
Cazzarò Umberto infermiere esperto in Wound Care
De Angelis Gaetano infermiere esperto in Wound Care
Gaiani Teresita infermiere esperto in Wound Care
Lupi Sara infermiere esperto in Wound Care
Vidotto Giulia infermiere esperto in Wound Care
Aloise Anna infermiere esperto in Wound Care
Ognibene Lina infermiere esperto in Wound Care
Terki Mohamed
Fiore Mattia segreteria