Unità Clinica

Emodinamica e Cardiologia Interventistica

Patologie e trattamenti

L’Unità Operativa di Emodinamica e Cardiologia Interventistica del San Raffaele si occupa della diagnosi e della cura delle malattie cardiovascolari. 

In particolare, è specializzata nel trattamento di patologie coronariche complesse attraverso l’impianto di stent di ultima generazione a rilascio di farmaco e nel trattamento percutaneo delle patologie strutturali cardiache. 

Gli specialisti dell'unità operano in collaborazione con cardiochirurghi, ecocardiografisti e cardio-anestesisti per garantire la migliore assistenza.

Tra le principali patologie trattate:

  • lesioni coronariche in biforcazioni, incluso tronco comune non protetto 
  • occlusioni croniche totali con approccio anterogrado e retrogrado
  • patologia coronarica multivasale
  • steno-insufficienza aortica
  • steno insufficienza mitralica
  • insufficienza tricuspidale
  • forame ovale pervio
  • difetti interatriali.

I principali trattamenti offerti, specifici per ogni patologia, sono:

  • angioplastica coronarica con stent medicati di ultimi generazione e/o palloncini a rilascio di farmaco con ausilio di imaging intracoronarico, valutazione funzionale ed eventuale supporto ventricolare
  • impianto transcatetere di valvola aortica (TAVI)
  • riparazione e sostituzione transcatetere della valvola mitralica e tricuspidale
  • trattamento transcatetere di cardiopatie strutturali quali forame ovale pervio o difetti interatriali
  • chiusura percutanea dell’auricola sinistra.

L’unità operativa è dotata da ambulatori dedicati di screening e follow up per il trattamento percutaneo delle valvole cardiache, la cardiopatia strutturale e per gli studi clinici.

Sono inoltre presenti 3 laboratori di emodinamica con angiografo digitale di ultima generazione e tecniche di imaging e valutazione funzionale integrate.

1200

Angioplastiche coronariche all’anno

270

Impianti transcatetere di valvola aortica all’anno

90

Riparazione transcatetere di valvola mitrale all’anno

Ricerca e alta formazione in cardiologia

La ricerca sulle patologie coronariche

Numerosi gli studi clinici per valutare l’efficacia di nuove terapie e migliorare la diagnosi di molte patologie cardiovascolari, come provano le oltre 80 pubblicazioni scientifiche del solo 2019. Tra le linee di ricerca attive:

  • angioplastica coronarica con impianto di DES di ultima generazione in lesioni coronariche complesse e supporto ventricolare percutaneo; 
  • fisiologia coronarica in presenza di ischemia; 
  • impianto transcatetere di valvola aortica (TAVI); 
  • riparazione e sostituzione transcatetere della valvola mitralica e tricuspidale;
  • trattamento percutaneo transcatetere della cardiopatia strutturale.

La formazione universitaria in Cardiologia

Il personale del reparto è impegnato nello svolgimento di lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche per gli studenti della Facoltà di Medicina e gli studenti della Scuola di specializzazione in Cardiologia dell’Università Vita-Salute San Raffaele. È inoltre coinvolto nel master di II livello in Cardiologia Interventistica attivo sempre presso l’Università Vita-Salute San Raffaele.

Staff

Matteo Montorfano – Primario Unità Operativa di Cardiologia Interventistica ed Emodinamica  

Mauro Carlino – Cardiologo, Responsabile Unità funzionale 
Alaide Chieffo – Cardiologo, Coordinatore di Area di Attività e co-direttore del Master in Cardiologia Interventistica
Alfredo Castelli – Cardiologo 
Marco Ancona – Cardiologo 
Barbara Bellini – Cardiologo
Luca Ferri – Cardiologo
Filippo Russo – Cardiologo 

Informazioni

Contatti segreteria

Cinzia Ghiadoni
Angela Dell’Onza
Tel. 02.2643.7331/7417
Fax 02.2643.7339
E-mail: segreteria.emodinamica@hsr.it

Dove siamo

Unità Operativa di Cardiologia interventistica ed Emodinamica

Settore Q, piano 2°
IRCCS Ospedale San Raffaele
Via Olgettina, 60 – 20132 Milano (Italia)