Giornata mondiale del donatore di sangue

PUBBLICATO IL 11 GIUGNO 2019

Il Baobab, l’unità mobile di raccolta sangue dell’IRCCS Ospedale San Raffaele, in occasione della giornata Mondiale del Donatore di Sangue, sarà da oggi fino al 19 giugno in Piazzale Cadorna a Milano per invitare i milanesi a donare sangue prima di partire per le vacanze. A dare il buon esempio come lo scorso anno, per tutta questa settimana, E.ON gruppo energetico internazionale aderisce alla campagna per donazione del sangue #savelives e invita tutti i dipendenti a donare: https://www.eon-italia.com/it/savelives.html.

L’estate è uno dei periodi più difficili per il reperimento sangue da parte degli ospedali. Anche l’IRCCS Ospedale San Raffaele ha bisogno di incrementare le sue scorte ed è per questo che si è attivato con alcune iniziative. Il “BAOBAB”, questo il nome dell’unità mobile, è un vero e proprio Reparto Ospedaliero Mobile che si sposta per rispondere in modo innovativo alla carenza di donatori di sangue e alla necessità di rendere le donazioni più facilmente accessibili, garantendo ai donatori le stesse procedure, personale e qualità del Centro Trasfusionale Ospedaliero.

Chi può donare il sangue?

  • chi è in buone condizioni di salute
  • ha un’età compresa tra 18 e 60 anni (per un donatore abituale si può arrivare a 65)
  • pesa almeno 50 Kg
  • ha frequenza cardiaca ritmica tra 50 e 100 pulsazioni al minuto
  • ha la pressione arteriosa massima inferiore a 180mm/Hg, minima inferiore a 100mm/Hg
  • ha il valore dell’emoglobina superiore o uguale a 12,5 g/dL (donne) e 13,5 g/dL (uomini)

Il sangue è un elemento che non può essere riprodotto in Laboratorio: donare è facile, veloce e non comporta alcun rischio, ed è anche un’occasione per controllare gratuitamente il proprio stato di salute attraverso una visita medica e un’ampia serie di esami del sangue, il cui referto viene inviato direttamente a casa.

PRIMA DI PARTIRE, DONA ANCHE TU!
BAOBAB IN PAZZALE CADORNA
Dall’11 giugno fino al 19 giugno (esclusi sabato e domenica)
dalle ore 7.30 alle 12.00

  • Cura e Prevenzione