Dr. Sandro Passaretti

Dr. Sandro Passaretti

Gastroenterologo

Gastroenterologia, Fisiopatologia Digestiva

Curriculum

Il dottor Sandro Passaretti è responsabile dell’Unità Funzionale di Fisiopatologia Digestiva presso l’Unità Operativa di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva dell’IRCCS Ospedale San Raffaele diretta dal professor Pier Alberto Testoni. È inoltre professore a contratto presso l’Università Vita-Salute San Raffaele.

Si laurea in Medicina e chirurgia nel 1980 presso l’Università degli Studi di Milano e successivamente, nel medesimo istituto, si specializza in Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva nel 1984 e nel 1988 in Farmacologia per Medicina.

Durante gli anni, ha svolto periodi formativi all’estero presso la Academisch Ziekenhuis della Katholieke Universiteit di Lovanio (Belgio), presso la Creighton University di Omaha (USA) e presso l’Università di Sheffield (Gran Bretagna). Dal 1988 al 2001 è stato "instructor and co-director" dei post-graduate courses sulla patologia esofagea organizzati presso la University of Southern California (USC) di Los Angeles (California, USA). 

Per quanto riguarda l’attività clinica, il dottor Passaretti si occupa di malattia da reflusso gastro-esofageo, acalasia, esofagite eosinofila, dispepsia, stitichezza e sindrome dell’intestino irritabile.Dal punto di vista della ricerca, si occupa di tutte le patologie correlate agli aspetti della fisiopatologia digestiva.

In merito agli esami diagnostici condotti dal dottore presso la Casa di Cura La Madonnina, si segnalano: manometria esofagea ad alta risoluzione, pH-metria esofagea 24 ore, impedenziometria esofagea 24 ore, breath test (per intolleranza al lattosio, al glucosio per sindrome da sovra-infezione batterica intestinale (SIBO) e per Helicobacter pylori).
Presso l'Ospedale San Raffaele, oltre a quelli sopra segnalati, il dottore effettua: manometria esofagea tradizionale e ano-rettale, breath test all'acido ottanoico per la misurazione del tempo di svuotamento gastrico, al fruttosio per la diagnosi del malassorbimento del fruttosio, al lattulosio per misurare il tempo di transito oro-cecale sia l'eventuale presenza di sovra-crescita batterica e biofeedback - riabilitazione del pavimento pelvico.

É autore e coautore di oltre 120 articoli indicizzati pubblicati su rivista nazionali e internazionali, di 3 libri sulle patologie digestive e la loro diagnostica e di 2 libri sull’utilizzo di internet nelle scienze mediche. Il suo H index è 18.

É costantemente invitato come relatore a corsi, convegni e congressi del settore di importanza nazionale ed internazionale.

Lavora presso

Ospedale San RaffaeleCasa di Cura La Madonnina

Lingue parlate

  • Francese
  • Inglese
  • Italiano

Formazione

  • Università degli Studi di Milano
    Laurea in Medicina e Chirurgia - 1980
  • Università degli Studi di Milano
    Specializzazione in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva - 1984
  • Università degli Studi di Milano
    Specializzazione in Farmacologia per Medicina - 1988