Dr.ssa Alessandra Mailhac

Dr.ssa Alessandra Mailhac

cardiologo

Cardiologia, Cardiologia clinica

Curriculum

La dottoressa Alessandra Mailhac è Responsabile dell’Unità funzionale di Cardiopatia ipertensiva dell’Unità Operativa di Cardiologia dell’IRCCS Ospedale San Raffaele diretta dal professor Alberto Margonato.

Dopo la laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Milano nel 1987,si specializza in Cardiologia con pieni voti nel 1991 presso il medesimo istituto. Successivamente, dal 1992 al 1994, è Research Fellow al Massachusetts General Hospital, Harvard Medical School, Boston (USA) presso il laboratorio di ricerca cardiovascolare dell’Unità di Cardiologia.

La dottoressa Mailhac ha maturato esperienza nel campo della cardiologia sia invasiva (cateterismi sinistri e destri) che non invasiva sia nel paziente acuto che cronico. Ha esperienza nell’impianto di pacing sia temporaneo che definitivo e ha conseguito cerificazione ALS.

Attualmente volge attività clinica e di diagnostica (ecocardiografia transtoracica, monitoraggio pressorio delle 24 ore, ECG dinamico secondo Holter e test da sforzo) cardiologica.  Il suo ambito di interesse riguarda sia la prevenzione primaria che secondaria delle malattie cardiovascolari. In particolare, si occupa di diagnosi e cura dell'ipertensione, principale fattore di rischio per le malattie cardiovascolari.

Dal punto di vista dell’attività di ricerca, la dottoressa Alessandra Mailhac si è interessata alla cardiopatia ischemica ed ha partecipato a studi multicentrici su terapia antipertensive. É autrice e coautrice di alcune pubblicazioni su riviste scientifiche di settore e capitoli di libri. Partecipa costantemente a congressi nazionali ed internazionali del settore e partecipa come relatore a corsi di aggiornamento per medici del territorio.

Lingue Parlate

  • Italiano
  • Inglese
  • Francese

Formazione

  • Università degli Studi di Milano
    Laurea in Medicina e Chirurgia - 1987
  • Università degli Studi di Milano
    Specializzazione in Cardiologia - 1991