COVID-19: informazioni agli utenti*

*informazioni aggiornate al 20 luglio 2020

Ripresa delle attività in sicurezza

L'Ospedale San Raffaele ha ripreso l'attività ordinaria secondo il principio di gradualità e sicurezza dopo la sanificazione di tutti gli spazi, sia esterni sia interni. 

La continuità per le patologie urgenti ed emergenti continua ad essere garantita.

Le attività di ricovero in elezione hanno ripreso gradualmente:

  • prima di ogni ricovero, il medico contatta il paziente per effettuare una accurata anamnesi telefonica finalizzata a valutare le condizioni cliniche ed epidemiologiche sospette di rischio di contagio da SARS-CoV-2 per una presa in carico sicura.

Le attività ambulatoriali in regime SSN sono così organizzate:

  • sono mantenute le attività per prestazioni urgenti con priorità U e B
  • sono  preservate le attività non differibili come chemioterapia, radioterapia, dialisi, prestazioni dell’area salute mentale e delle dipendenze, le iniezioni intravitreali per degenerazione maculare, quelle ritenute urgenti all’interno di un piano da condividere con i referenti delle UUOO e la Programmazione Sanitaria – Area ambulatori
  • è salvaguardata la presa in carico dei pazienti cronici con percorsi dedicati
  • l'attività di odontoiatria è gradualmente ripartita.

Le attività ambulatoriali in regime di solvenza sono mantenute solo se non differibili.

L’Ospedale ha iniziato a contattare i pazienti interessati. 

 

Regole di accesso all'ospedale

In ottemperanza alle disposizioni emanate dalla Direzione Generale Welfare di Regione Lombardia sul contenimento dell’epidemia, l’Ospedale San Raffaele informa i propri utenti che:

  • è obbligatorio indossare la mascherina chirurgica per accedere agli ambienti per l’esecuzione di qualunque tipo di prestazione, avendo cura di coprire accuratamente naso e bocca e, nel caso in cui si usi una mascherina con la valvola di efflusso, è necessario sovrapporre ad essa un’altra mascherina di tipo chirurgico
  • all’ingresso è previsto il controllo della temperatura corporea per tutti (utenti, visitatori, accompagnatori e pazienti)

  • l’accesso alle aree critiche al momento non è consentito

  • è consentito al massimo un accompagnatore e solo se strettamente necessario, ovvero per l’accompagnamento di un minore, di un disabile o di persona con fragilità. Anche l’accompagnatore è sottoposto a tutte le limitazioni sopra indicate e al controllo della temperatura

  • le visite ai reparti di degenza sono contingentate e limitate a situazioni specifiche, previa autorizzazione del primario e del caposala, e comunque nel numero massimo di un visitatore per paziente. Le autorizzazioni sono comunque concesse per un tempo di permanenza limitato
  • è fatto divieto agli accompagnatori dei pazienti di permanere nelle sale di attesa del Pronto Soccorso, fatte salve specifiche indicazioni.
  • nelle sale di attesa è obbligatorio rispettare gli spazi e le sedute messi a disposizione per evitare contatti ravvicinati.

 

Chi non può accedere all'ospedale

Non puoi accedere all'Ospedale San Raffaele se vale una delle seguenti condizioni:

  • sei sottoposto alla misura di quarantena prevista dalle disposizioni di legge, salvo preciso invito dell’ospedale per l’esecuzione dei tamponi di controllo
  • negli ultimi giorni hai manifestato o manifesti ancora adesso sintomatologia da infezione respiratoria (tosse, mal di gola, cefalea) o temperatura corporea maggiore di 37,5°C
  • sei risultato positivo al tampone per SARS-CoV-2 (salvo che tu sia guarito e come tale riconosciuto dall'autorità sanitaria)
  • negli ultimi 14 giorni hai avuto contatti stretti con soggetti risultati positivi a SARS-CoV-2.

Se presenti una delle condizioni sopra indicate, puoi recarti in ospedale SOLO previa autorizzazione del tuo medico di riferimento OSR.

 

Come prenotare in sicurezza

Si consiglia di prenotare visite ed esami telefonicamente o, nel caso di regime in solvenza, online tramite il sito dedicato.

È possibile prenotare presso gli sportelli di prenotazione della Galleria delle Botteghe ma, al fine di evitare assembramenti, è obbligatorio prenotare in anticipo il numero di chiamata agli sportelli nel giorno e nell'ora prestabiliti, ritirando il numero di chiamata allo sportello dal totem (colonnina erogatrice) dedicato oppure richiedendo online il numero di chiamata.

Anche nel caso degli accessi ai punti prelievi si consiglia la prenotazione del numero di chiamata.

Attenzione: ricette mediche per riprenotazione

Si informano i gentili utenti che per riprogrammare le visite e le prestazioni sospese per l’emergenza coronavirus presso l’Ospedale San Raffaele non è necessaria una nuova ricetta.

Le ricette relative alle prestazioni non erogate e fatte oggetto di sospensione per  coronavirus mantengono la loro validità e possono essere utilizzate per riprogrammare i nuovi appuntamenti, come disposto dal DGR 3115/2020.

Documenti per il paziente

Informativa COVID-19

Attenzione: per accedere alla struttura in sicurezza prendi visione dell'informativa allegata (DSAN 1930/0 - 402)