Chirurgia Toracica

Primario: prof. Piero Zannini

È centro di riferimento nazionale per la diagnosi e il trattamento delle patologie tracheali. È altamente specializzato nel trattamento chirurgico dei tumori polmonari. Tutti i componenti dello staff medico sono in possesso della certificazione Europea di Chirurgia Toracica (European Board of Thoracic and Cardiovascular Surgeons).

PRINCIPALI PATOLOGIE E TRATTAMENTI 

Comprende tutte le principali branche della Chirurgia Toracica, da quella oncologica a quella delle malattie non tumorali (inclusi settori ad alta specializzazione, quali il trattemento delle stenosi postintubazione della trachea e dell’enfisema polmonare grave). Vengono trattate tutte le patologie benigne e maligne degli organi endotoracici (polmone, mediastino, trachea, diaframma, pleura) della parete toracica e del distretto cervico-mediastinico con l’utilizzo delle tecniche più innovative, sia tramite il reparto di degenza che con gli ambulatori.
Tutte le più moderne tecniche endoscopiche (toracoscopia) e chirurgiche (chirurgia mininvasiva e chirurgia tradizionale a “cielo aperto”) vengono impiegate sia nella fase di diagnosi sia in quella di trattamento delle malattie del torace.

CARATTERISTICHE

  • 18 letti di degenza in camere singole o doppie con bagno, dotate di monitoraggio continuo dei parametri vitali dei pazienti
  • 1 sala operatoria dedicata, per procedure di chirurgia a cielo aperto, di chirurgia mininvasiva e di endoscopia operativa (impiego del laser, posizionamento di protesi tracheobronchiali)
  • Servizio di Endoscopia Toracica, dotato delle più moderne apparecchiature (videobroncoscopia, autofluorescenza, laser) e dove vengono svolte procedure diagnostiche e operative

All’interno del reparto, tutte le camere sono dotate di sistema di monitoraggio centralizzato che consente al personale medico e paramedico di seguire costantemente il decorso del paziente nel periodo postoperatorio.
Per chi è affetto da patologie particolarmente gravi esiste la possibilità di ricovero postoperatorio presso l’unità di terapia intensiva.
Il reparto, inoltre, dispone di un servizio di Pneumologia e Fisiopatologia respiratoria che permette una completa e approfondita valutazione dei pazienti prossimi a un intervento di chirurgia toracica.

Gli ambulatori sono a disposizione dei pazienti per visite diagnostiche, prericovero, per le medicazioni e le visite di controllo postoperatorio.
L’unità dispone, inoltre, degli ambulatori specialistici di:

LINEE DI RICERCA

L’Unità è impegnata nel campo della ricerca clinica e in quello della sperimentale in collaborazione con altre unità operative del San Raffaele, con il Dipartimento di Biotecnologie (DiBiT) e con altri centri stranieri. Sono in corso protocolli per il trattamento neoaudiuvante degli stadi precoci del tumore del polmone, vaccinoterapia del tumore del polmone e tecniche diagnostiche innovative per la patologia del distretto toraco-mediastinico.

  • Ricerca clinica. Si sta occupando dell’immunologia dei tumori. Sono attualmente in corso di applicazione protocolli per la terapia genica del cancro del polmone e del mesotelioma pleurico. In collaborazione con l’Unità di Radiologia e quella di Medicina Nucleare sono in atto protocolli di studio per la diagnosi e la stadiazione delle neoplasie toraciche attraverso l’impiego di nuove metodiche quali la Tomografia Computerizzata Spirale e la Tomografia a Emissione di Positroni (PET).
    Grazie all’approccio integrato con i Servizi di Fisiopatologia Respiratoria, Radiologia, Medicina Nucleare e di Riabilitazione Respiratoria, sono in atto protocolli per la valutazione e il trattamento dell’enfisema polmonare in fase avanzata e per il trattamento combinato dell’enfisema polmonare associato ad altre patologie polmonari e cardiovascolari.
  • Ricerca sperimentale. È attualmente indirizzata alla possibilità di utilizzo di donatori a cuore non battente per il trapianto di polmone e alla valutazione di diverse soluzioni per la conservazione dell’organo a scopo di trapianto.
    In collaborazione con l’Università del North Carolina a Chapel Hill è stato messo a punto un modello di trapianto polmonare nel ratto per la valutazione degli scambi gassosi dopo trapianto da donatore a cuore non battente.

DIDATTICA

L’Unità operativa è sede della Cattedra di Chirurgia Toracica dell’Università Vita-Salute San Raffaele. L’insegnamento di Chirurgia Toracica viene svolto per il corso di laurea in Medicina e Chirurgia, per la scuola di specializzazione in Chirurgia Toracica e per i corsi di laurea in Scienze Infermieristiche e Fisioterapia. Tutti i componenti dello staff sono coinvolti nella didattica che comprende lezioni teoriche, svolte presso le varie strutture didattiche del San Raffaele, esercitazioni pratiche e seminari. Gli specializzandi in Chirurgia toracica sono completamente inseriti in tutte le attività cliniche dell’unità operativa e maturano, nei cinque anni di scuola, un completo training chirurgico.

STAFF

Piero Zannini  – Primario, professore ordinario di Chirurgia Toracica
Giampiero Negri  – Responsabile unità funzionale e ricercatore universitario
Carlopietro Voci  – Responsabile unità funzionale e ricercatore universitario
Giulio Melloni  – Responsabile unità funzionale
Angelo Carretta  – Chirurgo toracico
Paola Ciriaco  – Chirurgo toracico
Armando Puglisi  – Chirurgo toracico
Ivana Piccinin  – Caposala

NUMERI UTILI

Call Center Prenotazioni SSN
Tel. 02.2643.2643

Call Center Solventi
Tel. 02.2643.2020

Servizio di endoscopia toracica
Tel. 02.2643.7200/7116

Segreteria di direzione
Tel. 02.2643.7138

 

Unità Operativa di Chirurgia Toracica – Settore Q, 3° piano
Ospedale San Raffaele
Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico
Via Olgettina, 60 – 20132 Milano (Italia)