Cardiologia Interventistica ed Emodinamica

Primario: dott. Matteo Montorfano

L’unità, che si occupa principalmente della diagnosi e della cura delle malattie cardiovascolari, è specializzata nella cura di patologie coronariche complesse (lesioni in biforcazioni incluse tronco comune non protetto, occlusioni croniche totali da approccio anterogrado e retrogrado, patologia multivaso) con stent a rilascio di farmaco di ultima generazione, se necessario coadiuvate da sistemi di supporto ventricolare,   e nel trattamento percutaneo delle patologie strutturali cardiache (steno-insufficienza aortica, steno insufficienza mitralica, insufficienza tricuspidale/ forame ovale pervio/difetti interatriali/chiusura auricola in pazienti con controindicazione a terapia anticoagulante).

PRINCIPALI PATOLOGIE E TRATTAMENTI

Le più frequenti malattie cardiache sono legate al progressivo restringimento delle arterie coronarie che portano sangue ossigenato al cuore. A causa del fumo, di abitudini alimentari non salutari, del colesterolo elevato, del diabete e di altri fattori che danneggiano le pareti delle arterie, si creano delle ostruzioni che possono essere diagnosticate attraverso esami specifici e curate con interventi mirati. Lo stesso tipo di restringimenti può interessare arterie diverse come carotidi, renali e iliache/femorali.

I principali trattamenti sono:

CARATTERISTICHE 

  • Reparto di degenza con posti letto dedicati monitorati
  • 3 laboratori di emodinamica con angiografo digitale di ultima generazione ed integrate tecniche di imaging (IVUS/OCT) e valutazione funzionale con FFR/iFR
  • Heart Team (1 riunione settimanale in cui vengono discussi i casi con colleghi cardiochirurgia, ecocardiogarfisti, cardioanestesisti)
  • Ambulatori
    • dedicati di screening e follow up per il trattamento percutaneo delle valvole cardiache e cardiopatia strutturale e per follow up studi clinici [ prenota ora ]
    • individuali componenti dello staff [ prenota ora ]

LINEE DI RICERCA

Sono in corso numerosi studi clinici approvati dal Comitato Etico e, dove necessario, dal Ministero della Salute per valutare nuove terapie.

INFORMAZIONI SUI PROTOCOLLI DI RICERCA CLINICA SULLE PATOLOGIE CARDIOVASCOLARI

Pubblicazioni 2018
Progetti di Ricerca/Studi
nell’ambito della cardiopatia ischemica

  • Trattamento della patologia coronarica con angioplastica coronarica con stent medicati di ultima generazione
  • Registro prospettico osservazionale che valuta l’utilizzo di stent a rapida endotelizzazione in pazienti in cui è controindicata una prolungata doppia terapia antiaggregante.
  • Studi randomizzati che confrontano la diversa durata della doppia terapia antiaggregante dopo impianto di stent medicato di “seconda generazione” in pazienti ad alto rischio di sanguinamento.
  • Studio randomizzato di confronto fra due tecniche di trattamento delle lesioni in biforcazioni coinvolgente Tronco Comune con l’utilizzo di stent a rilascio di farmaco.
  • Studi randomizzati con utilizzo di tomografia a coerenza ottica (OCT) per la valutazione dell’endotelizzazione dello stent medicato.
  • Registro prospettico che valuta l’utilizzo nel trattamento di lesioni severamente calcifiche con sistema di litoplastica coronarica, in pazienti con indicazione a rivascolarizzazione percutanea.
  • Trattamento della patologia coronarica con angioplastica coronarica con aplloni a rialscio di farmaco
  • Studio di valutazione clinica delle prestazioni di pallone medicato non marcato CE nel trattamento di lesioni coronariche.
  • Registro osservazionale dell’ utilizzo di pallone medicato marcato CE a rilascio di sirolimus

Diagnosi e Trattamento dell’angina refrattaria

  • Registro osservazionale di pazienti con coronaropatia non ostruttiva, spasmo epicardico/disfunzione microcircolo
  • Registro osservazionale, multicentrico che valuta l’efficacia del trattamento del seno coronarico con sistema Reducer, in pazienti con angina refrattaria.

Trattamento percutaneo transcatetere della cardiopatia strutturale

  • Impianto Percutaneo Valvola Aortica
  • Registri osservazionali sull’utilizzo delle valvole aortiche percutanee attualmente in commercio e in fase di sperimentazione.
  • Studio randomizzato di confronto in termini di efficacia e sicurezza di due diversi sistemi valvolari per il trattamento percutaneo della stenosi aortica.
  • Studio farmacologico randomizzato per confrontare, in pazienti sottoposti a TAVI, due diversi approcci terapeutici (strategia anticoagulante/ strategia di aggregazione piastrinica in mono vs doppia terapia).
  • Studi di valutazione sull’efficacia dell’utilizzo di sistemi di protezione celebrale completa durante procedura TAVI.

Riparazione e Sostituzione Transcaterere valvola mitralica e tricuspidale

  • Studi prospettici a singolo braccio sull’utilizzo dei diversi sistemi per il trattamento del rigurgito tricuspidale e mitralico con approccio transcatetere.
  • Chiusura percutanea auricola in pz ad elevato rischio emorragico/controindicazione a terapia anticoagulante
  • Studio osservazionale post market su dispositivo percutaneo autoespandibile per l’occlusione dell’auricola sinistra.
  • Studio randomizzato che confronta la sicurezza e efficacia di due diversi dispositivi medici utilizzati nella chiusura dell’auricola atriale sinistra in pazienti con fibrillazione atriale.

DIDATTICA

Il personale del reparto è impegnato nello svolgimento di lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche per gli studenti della Facoltà di Medicina e gli studenti della Scuola di specializzazione in Cardiologia dell’Università Vita-Salute San Raffaele.
Inoltre presso la nostra UO è attivo il master di 2° livello in Cardiologia Interventistica dell’Università Vita-Salute San Raffaele (direttore prof. Paolo Camici, co-direttore dott.ssa Alaide Chieffo).
Settimanalmente vengono discusse durante Journal Club le più recenti pubblicazioni scientifiche su giornali nazionali/internazionali ed organizzate riunioni per protocolli di ricerca e/o progetti di ricerca con studenti (tesisti), tirocinanti, specializzandi (tesisti), masterandi, fellows di ricerca italiani e/o stranieri.

STAFF

Matteo Montorfano – Cardiologo Primario U.O. di Cardiologia Interventistica – Emodinamica, responsabile trattamento percutaneo patologia strutturale (impianto percutaneo Valvola Aortica, Trattamento Valvola Mitralica e Tricuspide)
Mauro Carlino – Cardiologo, responsabile reparto
Alaide Chieffo – Cardiologo, responsabile ricerca clinica e co-direttore del Master in Cardiologia interventistica
Alfredo Castelli – Cardiologo, responsabile associato reparto
Marco Ancona – Cardiologo
Lorenzo Azzalini – Cardiologo
Barbara Bellini – Cardiologo
Luca Ferri – Cardiologo
Vega Rusconi  – Coordinatore ricerca clinica
Federica Rossi – Coordinatore ricerca clinica
Valentina Silvetti  –Coordinatore infermieristico
Andrea Di Marco –Coordinatore TSRM

NUMERI UTILI

Segreteria
Cinzia Ghiadoni, Responsabile segreteria
Angela Dell’Onza
Tel. 02.2643.7331/7417
Fax 02.2643.7339
E-mail: segreteria.emodinamica@hsr.it

 

Cardiologia Interventistica ed Emodinamica
Settore Q, piano 2°
Ospedale San Raffaele
Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico
Via Olgettina, 60 – 20132 Milano (Italia)