Patologia della gravidanza: diabete, autoimmunità, endocrinopatie, poliabortività

L’équipe medica è costituita da specialisti in ostetricia-ginecologia (dott.ssa Mariateresa Castiglioni, dott.ssa Susanna Rosa) e da internisti con esperienza in reumatologia, immunologia clinica e allergologia (prof.ssa Patrizia Rovere-Querini) e in diabetologia (dott.ssa Marina Scavini).

Il servizio di Patologia della gravidanza si rivolge sia a pazienti affette da malattie preesistenti alla gravidanza sia a quelle che sviluppano patologie durante la gravidanza.

La caratteristica principale del servizio è l’interdisciplinarità. Durante i controlli ambulatoriali, accanto agli ostetrici-ginecologi dedicati alla cura delle gravidanze a rischio, sono contemporaneamente presenti altri specialisti con competenze specifiche come diabetologi, internisti e immunologi. Un’equipe altamente qualificata consente alla paziente di seguire un percorso assistenziale ottimizzato, con scelte condivise tra i vari operatori, e di risparmiare tempo e risorse nella ricerca di specialisti competenti nella cura della propria patologia durante la gravidanza.

Nello specifico, il servizio di Patologia della gravidanza si compone di:

  • un ambulatorio per la cura del diabete pregravidico e gestazionale (Ambulatorio di Diabete e Gravidanza), che si rivolge a:
    • pazienti con diabete di tipo 1 e 2 dal periodo preconcezionale, per la programmazione della gravidanza fino a tutto il decorso della gravidanza, parto e puerperio e
    • a pazienti con diabete diagnosticato in gravidanza (diabete gestazionale) afferenti dalle strutture ambulatoriali dell’ospedale o del territorio;
  • un Ambulatorio di Patologia della gravidanza dedicato a pazienti con patologie immunologiche (connettiviti, Lupus Eritematoso, artrite reumatoide etc.), endocrinologiche (distiroidismi, sindrome surreno-genitale, iperprolattinemia etc.), allergiche o da intolleranza (asma, celiachia etc.), cardiologiche, neurologiche (epilessia, sclerosi multipla etc.) e altre patologie meno frequenti.

L’accesso è raccomandato anche alle pazienti con malattie croniche non ancora in gravidanza, che desiderano verificare lo stato della malattia o l’appropriatezza delle terapie mediche in corso in previsione di una gravidanza. Particolare attenzione è rivolta alle pazienti con problemi di poliabortività, sia per l’inquadramento diagnostico che per l’impostazione terapeutica.

I medici operanti negli ambulatori di patologia continuano a seguire le pazienti in gravidanza nel reparto di degenza, in caso di ricovero per accertamenti o per l’espletamento del parto.

L’accesso agli ambulatori di Patologia della gravidanza avviene per prenotazione telefonica (Tel. 02.2643.6820) o prenotazione online sul sito del San Raffaele.

L’accesso agli ambulatori in regime di convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale richiede le seguenti impegnative:

  • visita ostetrica patologia della gravidanza (prima visita o controllo) e visita internistica (prima visita o controllo) per l’accesso all’Ambulatorio di Patologia della gravidanza;
  • visita ostetrica ambulatorio diabete e gravidanza (prima visita o controllo) e visita diabetologica (prima visita o controllo) per l’accesso all’Ambulatorio Diabete e Gravidanza.

Per le pazienti non gravide è previsto l’accesso mediante un’impegnativa di visita ginecologica consulto pregravidico (sia nell’ambulatorio di diabete che di patologia) più la richiesta di visita specialistica diabetologica o internistica.

Le visite si svolgono presso gli ambulatori di ginecologia (settore B piano -1) nei seguenti giorni:

  • Ambulatorio di Diabete e Gravidanza: lunedì e giovedì dalle 9 alle 13
  • Ambulatorio di Patologia della gravidanza: martedì dalle 9 alle 13