Pronto Soccorso

Responsabile: dott. Michele Carlucci

COS’È IL PRONTO SOCCORSO
È una struttura sanitaria dedicata alle situazioni di URGENZA ed EMERGENZA, non adatto a risolvere problemi cronici e non urgenti.
L’unità operativa di Pronto Soccorso del San Raffaele è parte integrante del Dipartimento Emergenza, Urgenza e Accettazione di Alta Specialità (EAS) della Regione Lombardia.
L’unità è dotata di un suo organico unico e si avvale anche della stretta cooperazione con tutte le specialità cliniche del San Raffaele.

ACCETTAZIONE E TRIAGE
L’accettazione è organizzata secondo il sistema TRIAGE. È una procedura utilizzata nei grandi Pronto Soccorso, attuata da personale infermieristico altamente specializzato, che conduce a una valutazione precisa dell’effettiva urgenza della situazione, sulla base dei sintomi e dei dati oggettivi, per definire la reale priorità di accesso alla sala visita. L’urgenza viene codificata in quattro codici colore:

ROSSO
situazioni molto gravi, con imminente pericolo di vita. Il paziente è immediatamente trasferito in area critica;
GIALLO situazioni gravi o potenzialmente gravi;
VERDE situazioni acute la cui valutazione può essere ritardata per permettere il trattamento dei pazienti più gravi;
BIANCO situazioni non acute o differibili.

Codificare l’urgenza significa definire un ordine di priorità per evitare attese pericolose per i pazienti più urgenti. Ne consegue che i pazienti meno urgenti, in caso di grande afflusso (come spesso succede in un grande Pronto Soccorso) possono trovarsi ad attendere anche alcune ore. Nei limiti del possibile verrà comunicata l’entità dell’attesa presunta. I codici colore possono variare durante l’attesa in caso di cambiamento delle condizioni e anche a seguito degli approfondimenti diagnostici.

Nota Bene: Tutti gli accessi classificati come “codice bianco alla dimissione” (già bianchi oppure verdi in fase di accettazione/triage) sono assoggettati al pagamento del ticket (€ 25,00). L’ applicazione del ticket non è soggetta alla discrezionalità degli operatori di Pronto Soccorso che sono obbligati ad applicarlo, in tutti i casi previsti dalla normativa (D.g.r. 9 maggio 2012 n.9/3379) nel rispetto delle esenzioni già declinate dalla normativa, nazionale e regionale  vigente.

COME È ORGANIZZATO IL PRONTO SOCCORSO
Insieme ai medici internisti, ai medici chirurghi e all’equipe infermieristica, al Pronto Soccorso sono presenti:
1 neurologo; 1 ortopedico; 1 pediatra; 1 ginecologo; 2 anestesisti rianimatori (è sempre reperibile anche un anestesista pediatrico); 1 otorinolaringoiatra (lu-ve, dalle 8 alle 19, no festivi); 1 oculista (lu-ve, dalle 8 alle 19, no festivi). Al loro servizio si aggiunge la consulenza di guardia attiva e/o reperibilità 24 ore su 24 di medici di altre specialità cliniche presenti in ospedale.

DOCUMENTI  DA PRESENTARE

  • Carta di identità o passaporto;
  • Carta Regionale dei Servizi;
  • TEAM o E111.
  • Modulo STP (Straniero Temporaneamente Presente) per cittadini extracomunitari (se già in possesso).
  • Documentazione clinica precedente.

Il Pronto Soccorso è disponibile per chiunque ne abbia bisogno in situazioni di urgenza ed emergenza.

Staff Pronto Soccorso


ACCETTAZIONE AMMINISTRATIVA DI PRONTO SOCCORSO
Tel. 02.2643.2766
Settore C, piano meno 1 (adiacente al Pronto Soccorso)
dal lunedì al venerdì, ore 7.00-19.00
sabato 8.00-12.00