Sviluppo del sistema ematopoietico e modelli di patologia

Unità SR-Tiget
Andrea Ditadi, SR-Tiget Group Leader

ditadi.andrea@hsr.it


Il laboratorio Ditadi è un gruppo giovane e dinamico, focalizzato su un ambizioso programma di ricerca che integra la biologia cellulare dello sviluppo e quella molecolare.
L’obiettivo di ricerca primario del nostro laboratorio consiste nel comprendere e ricapitolare il complesso processo di sviluppo del sistema emopoietico umano in condizioni fisiologiche e patologiche, sia a livello genetico che a livello di trasduzione del segnale, con particolare interesse alla prospettiva di generare in vitro cellule del sangue utilizzabili nel campo della medicina rigenerativa.
La maggior parte dei nostri progetti di ricerca sfrutta l’enorme potenzialità delle cellule staminali pluripotenti umane (hPSC; che comprendono sia cellule staminali embrionali – hESC - che cellule staminali pluripotenti indotte - hiPSC).
Con questa piattaforma, modelliamo lo sviluppo ematopoietico umano per comprendere la sequenza di eventi che promuovono la generazione di cellule staminali ematopoietiche. In particolare, ricerchiamo i meccanismi molecolari che regolano il differenziamento ematopoietico e la specificazione dei diversi lignaggi usando come modelli sia PSC umane e anche di PSC ed embrioni murini. Inoltre, utilizziamo hiPSC derivate da pazienti affetti da malattie ematologiche per identificare i requisiti genetici e le fasi critiche nello sviluppo del sistema immunitario e per esplorare i meccanismi molecolari alla base dell’insorgenza di questi disordini, aprendo nuove frontiere nel campo della genetica funzionale. Collettivamente, questi studi offriranno nuove promettenti opportunità per la ricerca dell’origine genetica di patologie del sangue e per lo sviluppo di nuove strategie terapeutiche, inclusa la loro applicazione nel contesto di terapie cellulari nel campo della medicina rigenerativa.

wwwPer maggiori dettagli sull’Unità, visita la pagina di questo gruppo sul sito della Ricerca in inglese.