Dinamica della cromatina

Marco Emilio Bianchi, Capo Unità

bianchi.marco@hsr.it


Il nostro gruppo studia l’organizzazione e la funzione della cromatina, e come la cromatina o suoi componenti diventano essi stessi un segnale di comunicazione quando si trovano fuori dalla cellula. Fuori dalla cellula, la cromatina o suoi componenti agiscono come Damage Associated Molecular Patterns (DAMP), e scatenano risposte infiammatorie. In particolare, la proteina HMGB1 contribuisce a determinare la struttura della cromatina all’interno del nucleo delle cellule, e cellule mancanti di HMGB1 hanno infatti meno nucleosomi. Quando le cellule muoiono in maniera non programmata rilasciano HMGB1, che funziona come segnale d'allarme (DAMP) e avverte le altre cellule dell’organismo che una cellula è morta. HMGB1 può anche essere secreta in modo attivo da cellule fortemente stressate, che in questo modo alterano contestualmente lo stato della propria cromatina. HMGB1 può contenere o meno un ponte disolfuro tra due cisteine, e forme diverse di HMGB1 agiscono su recettori diversi. Recentemente, abbiamo anche dimostrato che lo stato di infiammazione del tessuto modula la proporzione dei diversti tipi di proteina e che la forma ridotta promuove la riparazione e rigenerazione del tessuto danneggiato.

wwwPer maggiori dettagli sull’Unità, visita la pagina di questo gruppo sul sito della Ricerca in inglese.