II° Corso Residenziale di Adolescentologia – NH Milano 2, Segrate (MI) – 15 dicembre 2018

Milano, 13 dicembre 2018Il 15 dicembre si terrà il II° Corso Residenziale di Adolescentologia organizzato dalla Società Italiana Medicina dell’Adolescenza (SIMA), di cui è presidente la dott.ssa Gabriella Pozzobon, pediatra endocrinologa dell’IRCCS Ospedale San Raffaele, e rivolto a medici-chirurghi di diverse discipline, psicologi, biologi, infermieri e a tutte le figure professionali che quotidianamente si confrontano con gli adolescenti.

La giornata, suddivisa in cinque sessioni, intende affrontare le tematiche più attuali e le sfide emergenti nella cura dell’adolescente. Si parlerà di vaccini, di oncologia, di patologie croniche (dal diabete all’asma alle malattie endocrine) e delle problematiche sanitarie e psico-sociali legate al culto dell’aspetto fisico. Un focus verrà dedicato ai problemi alimentari, al disagio psichico, all’inclusione nello sport, senza tralasciare la questione della transizione dalle cure pediatriche a quelle del medico dell’adulto.

«Il nostro obiettivo è personalizzare la medicina sull’adolescente, un giovane individuo ormai grande per il pediatra ma ancora piccolo per il medico degli adulti» spiega la dottoressa Gabriella Pozzobon. La missione della SIMA è proprio migliorare le conoscenze e le competenze di chi si prende cura della salute e del benessere degli adolescenti, coordinandone e qualificandone gli interventi nell’ottica di un produttivo scambio e confronto tra le differenti figure professionali.

Ciò che rende peculiare l’adolescente dal punto di vista delle necessità socio-sanitarie è proprio il suo essere a cavallo tra l’età pediatrica e l’età adulta, che richiede un approccio trasversale e multidisciplinare. La fase dell’adolescenza è un momento particolarmente delicato sia da un punto di vista fisico che mentale, in cui si comincia a costruire l’identità dell’individuo. Il corpo subisce modificazioni che, spesso, l’adolescente non riesce a gestire e ad accettare e il cervello, che si sviluppa e subisce cambiamenti strutturali, si trova ad affrontare situazioni ed emozioni nuove.

Negli adolescenti è particolarmente problematica la gestione delle malattie croniche che in Italia colpiscono circa il 15% degli adolescenti tra i 15 e i 17 anni. «Per garantirne la salute a lungo termine ed evitare la possibilità di abbandono delle cure, che si verifica fino al 50-55% dei casi, è indispensabile che ragazzi/e siano seguiti in modo efficiente da professionisti con specifiche competenze che intervengano nella cura ma anche nella prevenzione, al fine di non avere ripercussioni in età adulta» conclude la dottoressa Pozzobon.

Clicca qui per il programma del corso

 

Per informazioni alla stampa:
IRCCS Ospedale San Raffaele
Ufficio Stampa
Tel. + 39 02 2643 6255/4466/3004
Email: ufficio.stampa@hsr.it