Al San Raffaele il monumentale presepio storico biblico

Arriva al San Raffaele il monumentale presepio storico biblico realizzato da Maurizio Pilenga. La maestosa opera sarà a disposizione del pubblico a partire dal 12 dicembre per alcuni mesi.

A inaugurare il presepio presso la Basilica dell’Università Vita-Salute San Raffaele – Dibit 2 – sarà il dottor Paolo Rotelli, presidente del Gruppo ospedaliero San Donato, insieme all’artista e a Don Martino Antonini, parroco dell’Ospedale San Raffaele.

Il monumentale presepio storico biblico, dove ogni elemento è rigorosamente fatto a mano, riproduce il fascino della notte di Natale ripercorrendo le strade della Palestina e i luoghi della natività con il realismo proprio dei presepi storico biblici.

Vengono riportati quasi in scala anche il tempio di Gerusalemme, il palazzo di Erode, Gerusalemme tra le mura, Betlemme con la grotta della Natività, l’annunciazione dell’angelo ai pastori e tutto il paesaggio circostante fatto di rocce brulle e casette basse.

Per realizzare l’opera, che ha una superficie di 100 metri quadrati su quattro piani di prospettiva, sono serviti 10 anni e l’assemblaggio di 200mila mattoncini di gesso, creati uno ad uno con stampi in pvc. La maggior parte delle figure, di manifattura spagnola, sono in terracotta di dimensioni variabili tra i 18 cm e i 3 cm, sapientemente disposte per ricreare scene di vita quotidiana e dar senso alla prospettiva.

L’iniziativa fa parte del programma di umanizzazione delle cure che l’IRCCS Ospedale San Raffaele, come tutto il Gruppo ospedaliero San Donato, porta avanti per favorire il benessere dei dipendenti e dei pazienti.

 

MONUMENTALE PRESEPIO STORICO BIBLICO

dal 12 dicembre 2018

Da lunedì a venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 21.00

Presso Basilica Dibit 2, Piano -1, Università Vita-Salute San Raffaele

Chiusure per festività natalizie:

Martedì 25 dicembre 2018 – Mercoledì 26 dicembre 2018 – Martedì 1 gennaio 2019

 

 

 

 

Clicca qui per visualizzare la locandina