Maria Assunta Rocca

Neuroimaging della sostanza bianca del SNC

Unità INSPE
Maria Assunta Rocca, Group Leader

rocca.mara@hsr.it


Il principale interesse di ricerca dell’Unità di Neuroimaging della sostanza Bianca del SNC è la sclerosi multipla (SM) e le patologie della sostanza bianca. I principali obiettivi dell’Unità in tale ambito sono: definire i meccanismi responsabili dell’accumulo di compromissione cognitiva e di disabilità irreversibile nei pazienti con SM e nelle varianti della malattia tramite lo sviluppo di metodiche avanzate di neuroimmagini che consentono di valutare l’entità e la distribuzione del danno strutturale a livello encefalico e midollare; studiare i meccanismi di riorganizzazione corticale secondari al danno strutturale diffuso della SM e il loro ruolo nelle diverse fasi della malattia (forme a ricadute e remissioni vs progressive, forme pediatriche vs adulte); identificare marcatori strutturali e funzionali di RM delle patologie della sostanza bianca, tra le quali l’emicrania, la cefalea a grappolo, la CADASIL, la neuropatia ottica di Leber, il Neuro Lupus e le vasculiti primitive del SNC; ottimizzare l’applicazione di tecniche di imaging funzionale e strutturale per il monitoraggio della progressione della malattia e della risposta al trattamento, nel contesto di trial clinici in pazienti con SM.