Bone Physiopathology Program (BoNetwork)

Responsabili: Roberto Sitia ed Enrico Gherlone

La missione del BoNetwork, o Programma di Fisiopatologia dell’Osso, è di comprendere meglio le basi dell’omeostasi del tessuto osseo e dei meccanismi patogenetici delle malattie ossee, da tradurre nell’identificazione di potenziali bersagli terapeutici e marcatori prognostici per malattie scheletriche. Molta della biologia del tessuto osseo rimane ancora inesplorata. Comprendere, ad esempio, come osteoblasti e osteoclasti differenziano, operano e muoiono, l’azione da ligando del catione calcio, come forze meccaniche si traducono in risposte anaboliche, o come certi tumori sfruttano a proprio favore il microambiente osseo, adattandosi allo stress e sfuggendo alle terapie, fornirebbe ovvi bersagli terapeutici per malattie ossee genetiche e involutive, e per tumori osteotropici. Diversi gruppi nell’Istituto Scientifico San Raffaele operano attivamente in campi clinici e di base relativi alle malattie ossee. Il Programma interdivisionale BoNetwork coordina tutte le componenti della ricerca di base, translazionale e clinica che interfacciano la fisiopatologia dell’osso. La condivisione di modelli di malattia, esperienze e piattaforme tecnologiche su fisiologia e malattie dell’ambiente osseo garantisce forti sinergie scientifiche. Il Programma integra le seguenti aree disciplinari: genetica, biologia cellulare, ingegneria tissutale, ortopedia, nefrologia, immunologia, endocrinologia, oncologia, odontoiatria, pediatria, medicina interna e geriatria.

 

Un approfondimento in lingua inglese è disponibile a questo link.