Adempimenti art. 15 legge 183/2011

Ufficio responsabile adempimenti art. 15 legge 183/2011 in materia di certificazioni e dichiarazioni sostitutive

Premessa
La Direttiva del Ministro della pubblica amministrazione e della semplificazione n. 14 del dicembre 2011 “Adempimenti urgenti per l’applicazione delle nuove disposizioni in materia di certificati e dichiarazioni sostitutive di cui all’art. 15 della legge 12 novembre 2011, n.83”   ha disposto che dal 1° gennaio 2012 alle Pubbliche Amministrazioni ed ai soggetti privati gestori di pubblici servizi è vietato richiedere ai cittadini certificati relativi a stati, fatti e qualità personali che possono essere autocertificati; di conseguenza i certificati dovranno essere sostituiti dalle dichiarazioni sostitutive di certificazioni o dell’atto di notorietà (di cui agli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000).
La richiesta e l’accettazione di certificati o di atti di notorietà da parte di una Pubblica amministrazione, in luogo delle relative autocertificazioni o dichiarazioni sostitutive, costituisce violazione dei doveri di ufficio (art.74, comma 2 DPR 445/2000).

L’Ospedale San Raffaele è interessato dalla suddetta normativa in qualità di soggetto privato, gestore di pubblico servizio.

Presentazione delle istanze di verifica da parte delle Pubbliche Amministrazioni o soggetti privati, gestori di servizi pubblici (art.15 legge 183/2011).

Le richieste di verifica devono essere prodotte su carta intestata dell’Ente, munite di timbro e firma e devono riportare cognome, nome e qualifica del richiedente, nonché le modalità per il ricevimento della risposta. Tali richieste possono essere trasmesse a Direzione del Personale – Ufficio responsabile adempimenti art. 15 legge 183/2011 in materia di certificazioni e dichiarazioni sostitutive, con una delle seguenti modalità:
a)    tramite fax, al numero: 02 26432247
b)    via posta, all’indirizzo: Via Olgettina, 58 – 20132 Milano
c)    mediante mail: direzionepersonaleospedalesanraffaele@hsr.postacert.it

Le richieste così pervenute verranno evase nel minor tempo possibile e comunque entro 30 giorni dal ricevimento delle stesse.

Funzioni dell’Ufficio
In ottemperanza alla sopraccitata normativa, il nostro Ente, l’ufficio è responsabile di:

  1. evadere le richieste di verifica delle autocertificazioni avanzate dalle Pubbliche Amministrazioni favorendo e garantendo la trasmissione dei dati e/o l’accesso diretto agli stessi da parte delle amministrazioni procedenti;
  2. procedere alle verifiche, anche a campione, di quanto autocertificato, a vario titolo, all’Ente, con la possibilità di utilizzare, a tal fine, il sistema dell’attestazione di concordanza di quanto dichiarato con le risultanze degli archivi dell’Amministrazione  che detiene stabilmente i dati;
  3. svolgere tutte  le attività  previste dall’art. 15 legge 183/2011 e D.P.R. 445/2000 in materia di certificazioni e dichiarazioni sostitutive, volte a gestire, garantire e verificare la trasmissione dei dati o l’accesso diretto agli stessi da parte delle amministrazioni procedenti;
  4. effettuare “idonei controlli, anche a campione”, delle dichiarazioni sostitutive ricevute dall’Ente ai sensi delle normative sopra citate;
  5. predisposizione delle convenzioni per l’accesso ai dati di cui all’art. 58 del Codice dell’Amministrazione Digitale, approvato con D.LGS n. 82/2005;
  6. verificare l’attività di ogni singolo ufficio attraverso la predisposizione di report  semestrali di controllo che indicheranno:
  • In caso di svolgimento di attività certificante, il numero delle richieste pervenute da altri enti pubblici o gestori di pubblico servizio per il controllo sulle autocertificazioni e dichiarazioni sostitutive e i tempi di evasioni delle stesse;
  • In caso di svolgimento di attività nell’ambito di un procedimento amministrativo (amministrazione procedente), il numero delle richieste inviate ad altre pubbliche amministrazioni o gestori di pubblico servizio per il controllo sulle stesse e i tempi di evasione  da parte delle amministrazioni alle quali è stato richiesto il controllo;
  • Il numero di controlli a campione delle autocertificazioni o dichiarazioni sostitutive effettuati di ogni settore.