Neurochirurgia e Gamma Knife

Primario: prof. Pietro Mortini

L’unità si occupa della diagnosi e cura di tutte le patologie neurochirurgiche, ossia del  sistema nervoso centrale e periferico.
È centro di riferimento nazionale nella cura dei tumori dell’ipofisi e della base cranica in genere (meningiomi, cordomi, craniofaringiomi ecc.) con interventi integrati di microchirurgia e radiochirurgia stereotassica con Gamma Knife.
I trattamenti sono eseguiti, a seconda delle necessità, con ricovero ordinario o in day surgery. Nel 2014 sono stati trattati complessivamente circa 2100 pazienti, di cui 1400 con interventi chirurgici in ricovero ordinario per patologie craniche e spinali e 100 per interventi sul sistema nervoso periferico con ricovero in day surgery. Inoltre sono stati eseguiti circa 600 trattamenti con Gamma Knife.
Per essere ricoverati in Neurochirurgia occorre che il paziente sia stato visitato prima da uno degli specialisti neurochirurghi del reparto presso gli ambulatori, in regime mutualistico o di solvenza. Per offrire un trattamento ottimale i pazienti sono seguiti da un gruppo interdisciplinare di neurochirurghi, endocrinologi, neuroradiologi, neuroftalmologi, chirurghi maxillo-facciali, radioterapisti.
L’attività diagnostica si svolge prevalentemente in ambulatorio. L’attività chirurgica, invece, viene svolta in collaborazione con specialisti anestesisti della Terapia Intensiva Neurochirurgica, che si occupano della valutazione preoperatoria del paziente e di eventuali problematiche urgenti durante il ricovero. In casi selezionati è inoltre previsto il ricovero del paziente in Neurorianimazione al termine dell’intervento.

L’unità operativa di neurochirurgia è in corso di certificazione ISO 9001, sia per quanto riguarda la chirurgia aperta che per la radiochirurgia stereotassica.

Vengono trattate patologie dell’età pediatrica sia di tipo mal formativo sia tumorale.

PRINCIPALI PATOLOGIE E TRATTAMENTI

Vengono trattate tutte le patologie di pertinenza neurochirurgica cranica e spinale (oncologica, vascolare, malformativa e traumatica).
Le più frequenti sono:

  • tumori cerebrali benigni, in particolare adenomi dell’ipofisi, meningiomi e craniofaringinomi;
  • tumori cerebrali maligni, in prevalenza gliomi e metastasi;
  • aneurismi e malformazioni vascolari;
  • ernie discali, instabilità e altre patologie degenerative della colonna vertebrale.

APPROFONDIMENTI

CARATTERISTICHE

  • 49 posti letto in Neurochirurgia
  • 2 o 3 sale operatorie, operative 12 ore al giorno (di cui una con disponibilità 24 ore su 24 per urgenze)
  • 1 sala operatoria per interventi di stereotassia
  • 1 Gamma Knife per trattamenti di radiochirurgia stereotassica
  • 7 letti di terapia intensiva dedicata

LINEE DI RICERCA

Ricerca di base

  • Uso del Collagene scaffolds per la rigenerazione dei nervi periferici. Progetto in collabozione con il Dipartimento di Bioengegneria dell’Università di Lecce e il Massachussets Institute of Technology Boston (USA)
  • Studi preclinici sul trapianto di cellule olfattive nelle lesioni spinali (Finanziamento Regione Lombardia “Autologous ensheating cell transplantation in humans with spinal cord injuries: studio multicentrico internazionale di fase 2 – 2011/2012
  • Biomarkers nei tumori cerebrali
    Donor: Italian Ministry of University and Research

Ricerca clinica

  • Sviluppo di vie chirurgiche innovative per la terapia delle lesioni della base cranica, delle patologie intracraniche e della giunzione cranio-spinale
    Finanziatore: MIUR
    Partner internazionale: The George Washington University
  • Neurochirurgia Robotizzata
    Partner internazionale: The George Washington University

COLLABORAZIONI SCIENTIFICHE ATTIVE

  • Ricerca di oncogeni e markers nei tumori della base del cranio, dell’encefalo e dell’asse ipotalamo-ipofisario
    Istituto di Genetica Medica dell’Università degli Studi Milano e Cattedra di Anatomia Patologica dell’Università Vita-Salute San Raffaele (Milano)

DIDATTICA

La Clinica Neurochirurgica è sede della Scuola di Specializzazione in Neurochirurgia dell’Università Vita-Salute San Raffaele.
Dall’anno 2015 è attivo il Master Internazionale in Radiochirurgia Stereotassica in collaborazione con l’Università Vita-Salute San Raffaele.
Annualmente vengono organizzati corsi di formazione di livello internazionale per specialisti e specializzandi.

13 marzo 2015 – Controversie nella diagnosi e terapia degli adenomi ipofisari
25 gennaio 2014 – Stereotactic Radiosurgery: 20 years of activity
7/9 novembre 2013 – International Hands-on Dissection Course Surgery of Midline Tumors
10/12 Maggio 2012 – International Hands-On Fissection Course Surgery of Sellar and Suprasellar Tumors
12/14 Maggio 2011 – International Hands-on Dissection Course: Surgery of Cerebello-Pontine Angle Tumors


STAFF 

Pietro Mortini  – Professore Ordinario, Primario
Stefania Acerno – Neurochirurgo
Raffaella Barzaghi – Neurochirurgo
Nicola Boari – Neurochirurgo
Camillo Ferrari da Passano – Neurochirurgo
Alberto Franzin – Neurochirurgo
Filippo Gagliardi – Neurochirurgo
Lorenzo Gioia – Neurochirurgo
Marco Losa – Neuroendocrinologo
Carlo Mandelli  – Neurochirurgo
Marzia Medone – Neurochirurgo
Aleandro Rocca – Neurochirurgo
Silvia Snider – Neurochirurgo
Micol Valle – Neurochirurgo
Claudio D’Ovidio – Caposala

NUMERI UTILI

Call Center Prenotazioni SSN
Tel. 02.2643.2643

Call Center Solventi
Tel. 02.2643.2020

Segreteria ricoveri e follow-up
Tel. 02.2643.2176

Per comunicazioni e informazioni
E-mail: neurochirurgia@hsr.it

Gamma Knife
Tel: 02.2643.3042 – Fax 02.2643.3041
E-mail: neurochirurgia@hsr.it

 

Unità Operativa di Neurochirurgia
Settore B, piano  – Settore C,piano
Ospedale San Raffaele
Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico
Via Olgettina, 60 – 20132 Milano (Italia)