Ambulatorio di riabilitazione perineale

Ostetriche del Gruppo di lavoro: F. Grassi, L. Di Tuccio, S. Bozzini, P. Meloni

L’ambulatorio di riabilitazione perineale si propone di portare l’attenzione su una parte corporea specifica: il pavimento pelvico. Esso è l’insieme di muscoli, fasce e legamenti che si trova nella parte più bassa del bacino e che circonda l’uretra con la vescica, la vagina e il retto.

La sua funzione è quella di sostenere e sospendere gli organi pelvici, garantendo la continenza urinaria e fecale e permettendo una soddisfacente vita sessuale.

Il deficit della funzionalità del pavimento pelvico può determinare:

  • incontinenza urinaria e/o anale;
  • difficoltà alla minzione e/o alla defecazione;
  • prolasso genitale;
  • dolore pelvico e disfunzioni sessuali.

Come tutti i muscoli del corpo, anche quelli perineali, se allenati possono riacquistare tono ed efficacia e quindi supplire ai deficit funzionali.

La riabilitazione perineale si avvale delle seguenti tecniche:

  • fisiochinesiterapia pelvi-perineale individuale e/o di gruppo (esercizi di propriocezione corporea e reclutamento muscolare);
  • bio-feedback;
  • stimolazione elettrica funzionale (ginnastica passiva).

Nel nostro ambulatorio, le ostetriche, supportate dai medici dell’ambulatorio di uroginecologia, formulano un percorso personalizzato, calibrato sulla singola paziente.

Per il successo terapeutico sono necessari:

  • impegno, determinazione e collaborazione da parte della paziente nell’eseguire la terapia sia ambulatorialmente che a casa;
  • presa in carico da parte del personale sanitario.