Centro Diagnostico Oncologico Ginecologico

Responsabile: Prof. Massimo Origoni

Staff: Davide Ferrari, Luigi Caputo

L’attività del Centro è indirizzata alla diagnosi e al trattamento delle patologie preneoplastiche e neoplastiche del tratto genitale femminile inferiore: vulva, vagina, cervice. Questo indirizzo si inserisce nel contesto più ampio della prevenzione oncologica dei tumori genitali femminili e si realizza attraverso interventi mirati di prevenzione primaria e secondaria; in termini di prevenzione primaria, presso il Centro è possibile ottenere la vaccinazione anti-Human Papillomavirus (HPV), che oggi rappresenta l’unico strumento disponibile di prevenzione primaria in oncologia. La prevenzione secondaria si realizza attraverso un’ampia gamma di metodologie diagnostiche e terapeutiche: screening citologico (Pap test), test di biologia molecolare per l’identificazione e tipizzazione dell’HPV (HPV-DNA test), colposcopia di primo e secondo livello, interventi conservativi sul collo dell’uterino (LEEP). Inoltre, nell’ottica di mantenere alti standard qualitativi in termini di tecnologie utilizzate, molte procedure chirurgiche a livello del tratto genitale inferiore vengono eseguite in regime ambulatoriale con C02 laser. Le pazienti vengono inserite in percorsi diagnostico/terapeutici e di follow up secondo le più recenti Linee Guida internazionali.
A questo si affianca la specifica attività di Patologia Vulvare, all’interno della quale, oltre alla diagnosi e alla programmazione terapeutica delle neoplasie maligne, vengono affrontate tutte le condizioni distrofiche (ad esempio, Lichen Scleroso vulvare) e preneoplastiche (VIN) dei genitali esterni femminili. Anche in questo ambito, la metodica CO2 laser viene ampiamente utilizzata con risultati brillanti e soddisfazione delle pazienti.
Il Centro raccoglie una vastissima casistica clinica e promuove studi clinici, è sede di training universitario per studenti e specializzandi dell’Università Vita Salute San Raffaele, e rappresenta un centro di riferimento a livello nazionale. L’attività di ricerca finalizzata in questo ambito viene garantita dalla stretta e continua sinergia con le struuture e i laboratori di ricerca dell’istituto (DIBIT).