Cardiologia clinica

Primario: prof. Alberto Margonato

Tratta tutte le principali malattie dell’apparato cardiovascolare. Garantisce assistenza sia a pazienti esterni in regime ambulatoriale (Out Patients Clinic) sia a pazienti in regime di ricovero.
Si eseguono giornalmente:

  • 65 visite cardiologiche, 15 delle quali di cardiologia pediatrica;
  • 20 elettrocardiogrammi da sforzo;
  • posizionamento e lettura di 10 elettrocardiogrammi dinamici delle 24 ore secondo Holter;
  • 40 ecocardiogrammi transtoracici, transesofagei e da stress;
  • 15 studi ecocardiografici pediatrici;
  • interpretazione di oltre 400 ECG basali;
  • 8 coronarografie/angioplastiche con impianto di stent;
  • Procedure di denervazione simpatica delle arterie renali mediante ablazione percutanea.

PRINCIPALI PATOLOGIE E TRATTAMENTI

La vita frenetica di tutti i giorni raramente lascia il tempo di “ascoltare” il cuore, che lancia segnali importanti troppo spesso trascurati: quasi il 40% degli infarti è preceduto da brevi sintomi di allarme di alcune ore o giorni, che possono aiutare a impostare per tempo la terapia, evitando l’infarto. In Italia, la malattia cardiaca è la causa più diffusa di morte o invalidità e colpisce anche soggetti giovani nel pieno delle proprie attività. Saper riconoscere i primi disturbi cardiaci e recarsi in strutture adeguate per la diagnosi precoce può far evitare danni permanenti al cuore o, addirittura, salvare la vita.

Principali patologie trattate:

Principali esami eseguiti:

Al San Raffaele si effettuano tutti i giorni, 24 ore su 24, coronografie e interventi con angioplastica o by-pass a tutti i pazienti con un infarto in corso che si presentano entro le 6 ore dalla comparsa dei sintomi: in questo periodo di tempo si può ancora ripristinare il flusso di sangue nella zona infartuata (rivascolarizzazione d’urgenza), ottenendo il salvataggio di una parte del muscolo cardiaco, che sarà tanto più estesa quanto prima si è intervenuti.

Principali trattamenti:


CARATTERISTICHE

  • 20 letti di degenza ordinaria elettiva
  • Ambulatorio di cardiopatia ipertensiva
    In questo Ambulatorio si svolge un controllo della pressione e una valutazione clinico-strumentale integrata su tutti i pazienti che soffrono di ipertensione arteriosa con evidenti danni di organo.
    Si eseguono: elettrocardiogramma e visita cardiologica; – monitoraggio della pressione; ecocardiogramma monodimensionale (San Raffaele Resnati, via S. Croce 9 – tel. 02.5818.7818).
  • Ambulatorio dello scompenso cardiaco (insufficienza cardiaca)
    I pazienti affetti da scompenso cardiaco cronico si sottopongono a frequenti e lunghi ricoveri, spesso in ospedali o in reparti differenti. Per i più anziani, ad esempio, il rischio di una riammissione precoce è tra il 16% e il 57% nei 3 mesi dal primo ricovero.
    Le conseguenze delle numerose degenze sono evidenti sacrifici per il malato ed elevati costi di cura, onerosi tanto per il paziente quanto per il sistema sanitario.
    Grazie a un approccio integrato di cura (disease management), in questo Ambulatorio è possibile garantire una continuità terapeutica con ripercussioni positive sulla gestione dei ricoveri e sull’efficacia delle cure. Si interviene, infatti, nelle fasi di ricovero per stabilizzare la malattia e durante le fasi intercritiche per prevenire le recidive, fornire l’educazione sanitaria e il supporto psicologico necessari.
  • Ambulatorio di valutazione del rischio cardiologico intra e postoperatorio e preparazione cardiologia a interventi chirurgici
  • Ambulatorio di cardiologia pediatrica
  • Ergometria (elettrocardiogramma sottosforzo)
  • Ambulatori di valutazione cardiologica preoperatoria. Esecuzione e refertazione di ECG
  • Ambulatorio di Riabilitazione Cardiaca
    In regime ambulatoriale e convenzionato si inserisce il REST Program, un programma di riabilitazione e allenamento fisico per aiutare a fronteggiare le malattie cardiovascolari.
    Il programma dura 12 mesi e si sviluppa in due fasi:
    fase I: è la più intensa e consiste in 17 sedute per 1 mese durante le quali i pazienti seguono un programma personalizzato e progressivo;
    fase II: il paziente si sottopone a 2 sedute settimanali per 11 mesi. Le sedute di allenamento e gli eventuali esami di controllo sono pianificati con uno schema preciso, che permette di organizzarsi e aderire al meglio al programma.
  • Palestra di riabilitazione cardiovascolare
  • Apparecchiature di ultima generazione per ecocardiografia transtoracica e transesofagea
  • Ecocardiografia transtoracica e transesofagea morfologica e con test provocati

LINEE DI RICERCA

Sono in corso numerosi studi clinici approvati dal Comitato Etico e, dove necessario, dal Ministero della Salute per valutare nuove terapie:

  • progetti di telecardiologia che permetteranno le cosiddette “dimissioni protette” e la visita virtuale del paziente al domicilio;
  • protocolli di ricerca per le malattie delle coronarie;
  • studi su nuovi approcci al trattamento dello scompenso cardiaco.

STAFF

Alberto Margonato – Primario
Fabrizio Bonetti – Responsabile palestra di riabilitazione cardiovascolare
Alberto Cappelletti – Responsabile reparto degenza
Gabriele Fragasso – Responsabile ambulatorio scompenso cardiaco
Stefano Gerosa – Responsabile ambulatorio rischio cardiologico/preparazione interventi chirurgici
Cosmo Godino – Responsabile reparto degenza
Alessandra Mailhac – Responsabile ambulatorio cardiopatia ipertensiva
Michele Oppizzi – Responsabile ecocardiografia transtoracica e transesofagea
Eustacchio Agricola – Cardiologo
Chiara Camesasca – Cardiologo
Cristina Canciani – Cardiologo
Andrea Conversano – Cardiologo
Barbara Demarchi – Cardiologo
Emilio Ferrari – Cardiologo
Valeria Magni – Cardiologo
Cinzia Nitti – Cardiologo
Alessandra Pancaldi – Cardiologo
Marco Papa – Cardiologo
Cristina Pedrigni – Cardiologo
Patrizia Puccetti – Cardiologo
Carmen Silipigni – Cardiologo
Filomena Maria Ferraro – Caposala

NUMERI UTILI

Call Center Prenotazioni SSN
Tel. 02.2643.2643

Call Center Solventi
Tel. 02.2643.2020

Ambulatori
Tel. 02.2643.7311

 

Unità Operativa di Cardiologia Clinica
Settore Q, piano 2°
Ospedale San Raffaele
Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico
Via Olgettina, 60 – 20132 Milano (Italia)