Anestesia e Rianimazione del Distretto Testa-Collo

Primario: prof. Luigi Beretta

La Terapia Intensiva accoglie pazienti che necessitano di rianimazione per gravi patologie del sistema nervoso.
L’unità si contraddistingue in particolare per la possibilità di gestire ricoveri urgenti, attualmente circa il 40% dei ricoveri annuali. È, inoltre, possibile avere un rapido contatto con consulenti interni ed esterni all’Istituto per tutte le discipline mediche e chirurgiche: è operativo, ad esempio, un collegamento informatizzato di trasferimento di immagini radiologiche dall’Ospedale di Lodi all’Ospedale San Raffaele.

PRINCIPALI PATOLOGIE E TRATTAMENTI 

Vengono ricoverati:

  • pazienti sottoposti a interventi neurochirurgici (in particolare su tumori cerebrali, malformazioni vascolari, craniostenosi ecc) che, per il tipo di intervento o per le condizioni di partenza, richiedono un ricovero in Terapia Intensiva postoperatoria (TIPO);
  • pazienti provenienti dal Pronto Soccorso, da reparti interni, da ospedali convenzionati oppure dal soccorso esterno in coordinamento con il 118 per ricoveri d’urgenza. La cause principali sono traumi cranici o midollari, politraumi, emorragie cerebrali subaracnoidee o intraparenchimali, ma anche crisi convulsive e infezioni del sistema nervoso centrale.

APPROFONDIMENTO PATOLOGIE E TRATTAMENTI

DOMANDE FREQUENTI

CARATTERISTICHE E ATTIVITÀ CLINICA  

  • 6 letti di rianimazione attrezzati con respiratori e sistemi di monitoraggio di ultima generazione
  • Ambulatorio di anestesia per la valutazione preoperatoria prima del ricovero
  • Servizio di anestesia per la Neurochirurgia e la Neuroradiologia
  • Servizio di anestesia per l’Otorinolaringoiatria
  • Servizio di anestesia per l’Oculistica
  • Servizio di assistenza anestesiologica in Neuroradiologia
  • Servizio di assistenza anestesiologica in Odontoiatria

APPROFONDIMENTO ATTIVITÀ CLINICA

LINEE DI RICERCA 

L’attività scientifica si focalizza sullo studio del danno cerebrale acuto in Terapia Intensiva e in Anestesia Generale. Si articola in parte in studi effettuati all’interno del Servizio e in parte in collaborazione nell’ambito di studi multicentrici. Tutta l’attività scientifica si espleta previo visto del Comitato Etico dell’Ospedale.

STAFF

Luigi Beretta  – Primario
Fabio Bernasconi  – Anestesista rianimatore
Maria Rosa Calvi  – Anestesista rianimatore
Antonella Cipriani  – Anestesista rianimatore
Marco Cerri  – Anestesista rianimatore
Silvano Cozzi  – Anestesista rianimatore, responsabile unità funzionale Terapia Intensiva Neurochirurgica
Antonio Dell’Acqua  – Anestesista rianimatore, coordinatore d’area Trapianti e Donatori d’organo
Assunta De Vitis  – Anestesista rianimatore
Cristina Frascoli  – Anestesista rianimatore
Marco Gemma  – Anestesista rianimatore, responsabile Sala Operatoria Neurochirurgica
Karin Iemi  – Anestesista rianimatore
Maurizio Mungo  – Anestesista rianimatore
Elisa Nicelli – Anestesista rianimatore
Nicola Pasculli – Anestesista rianimatore
Susanna Piccoli – Anestesista rianimatore, responsabile unità funzionale Terapia Intensiva Neurochirurgica
Alfredo Ravizza  – Anestesista rianimatore
Francesco Ruggieri  – Anestesista rianimatore
Luisa Sacchi  – Anestesista rianimatore
Nadia Pennacchio  – Caposala

NUMERI UTILI

Per informazioni
E-mail: neurorianimazione@hsr.it

Reparto
Tel. 02.2643.3333

 

Unità Operativa Anestesia e Rianimazione Neurochirurgica
Settore B, 3° piano
Ospedale San Raffaele
Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico
Via Olgettina, 60 – 20132 Milano (Italia)