Studio PET con Fluoride ([18F]Fluoride)

La PET con 18F-Fluoride è una metodica che utilizza un radiofarmaco emittente positroni, che si accumula a livello dei siti di rimaneggiamento osseo ad elevato turnover.

Trova indicazione nei pazienti con sospette metastasi ossee ma anche in tutte quelle patologie benigne che vengono comunemente studiate con la scintigrafia ossea, rispetto alla quale presenta una maggiore sensibilità.Questo esame permette di:

  • definire lo stadio della malattia in pazienti con lesioni primitive note;
  • valutare la risposta al trattamento chemioterapico e/o radioterapico;
  • ricercare la malattia in pazienti con aumento dei marcatori tumorali e quadro clinico strumentale negativo o dubbio;
  • valutare l’interessamento osseo nei processi infettivi.

Preparazione ed effetti collaterali: La durata dell’esame è due ore circa (60-90 minuti di attesa e da 20 a 30 minuti di acquisizione immagini). Dopo la somministrazione del [18F]Fluoride occorre attendere circa 60-90 minuti per consentire al tracciante di accumularsi a livello scheletrico. Nel tempo di attesa è richiesta una adeguata idratazione con  minimo 2-3 bicchieri d’acqua, forniti in sala d’attesa, per favorire l’eliminazione del tracciante che non viene metabolizzato dall’organismo. Non sono noti effetti collaterali nè controindicazioni.

 

Indietro