Medicina Nucleare e Centro PET

Primario: dott. Luigi Gianolli

L’UO di Medicina Nucleare esegue indagini sia di Medicina Nucleare convenzionale che di tomografia a emissione di positroni (PET) per pazienti della Regione Lombardia e per pazienti delle altre regioni d’Italia.
Per questo l’Unità dispone di 2 Ciclotroni per la produzione dei traccianti PET e 4 tomografi PET/TC integrati per lo studio di patologie oncologiche, neurologiche e cardiologiche. In particolare, oltre a studi PET/TC Total-body per la stadiazione,  monitoraggio e follow up di pazienti affetti da patologia neoplastica, vengono eseguiti studi PET/TC con mezzo di contrasto con valutazione integrata da parte del medico nucleare e del radiologo dei due studi diagnostici eseguiti nella stessa seduta d’esame. Si eseguono, inoltre, studi PET/TC per radioterapia, riservati ai pazienti che afferiscono alla UO di Radioterapia, in previsione di trattamenti mirati, e studi PET/TC con acquisizione sincronizzata col respiro (PET-Gated) per lo studio di piccole lesioni neoplastiche particolarmente mobili (es. nel polmone o fegato). Un tomografo PET/TC è dotato della tecnologia ‘TOF’ (tempo di volo) per una miglior qualità delle immagini in special modo in pazienti obesi. Per gli studi PET/TC acquisiti su tutti i tomografi è possibile il calcolo del SUV corretto per la dimensione della lesione neoplastica, che permette di ottenere una maggior accuratezza nella misura quantitativa. Si eseguono studi  PET/TC cerebrali per le principali patologie degenerative neurologiche con analisi statistica nello spazio stereotassico (SPM) e studi PET/TC cardiaci per la valutazione della riserva coronarica e per la ricerca di miocardio vitale. Sono operative due gamma-camere ibride dotate di TC incorporata (che fornisce il dettaglio anatomico del paziente) per eseguire studi tomografici e una innovativa gamma-camera dedicata a studi cardiaci (Alcyone) che consente di ridurre significativamente l’esposizione del paziente alle radiazioni.
L’UO dispone di una Radiofarmacia per la preparazione dei radiofarmaci impiegati negli studi scintigrafici e PET, rispondente alle norme vigenti di ‘Buona Preparazione’ (NBP).

PRINCIPALI ESAMI

Presso l’UO si eseguono:

  • Tomoscintigrafia Cerebrale PET con [18F]FDG
  • angiocardioscintigrafia all’equilibrio;
  • mielocisternoscintigrafia;
  • scintigrafia corticosurrenale;
  • scintigrafia delle ghiandole salivari;
  • scintigrafia delle paratiroidi;
  • scintigrafia epatica;
  • scintigrafia epatobiliare sequenziale;
  • scintigrafia gastrointestinale: ricerca di mucosa gastrica ectopica;
  • scintigrafia gastrointestinale: studio del transito esofagogastroduodenale;
  • scintigrafia gastrointestinale: valutazione della gastroenterorragie;
  • scintigrafia globale corporea con pentatreotide;
  • scintigrafia linfatica e linfoscintigrafia segmentarla;
  • scintigrafia medullosurrenale;
  • scintigrafia ossea o articolare segmentaria;
  • scintigrafia ossea e articolare polifasica;
  • scintigrafia per localizzare focolai di infezione;
  • scintigrafia polmonare perfusoria e ventilatoria;
  • scintigrafia renale statica;
  • scintigrafia renale sequenziale;
  • scintigrafia renale: studio del reflusso vescicoureterale;
  • scintigrafia splenica;
  • scintigrafia tiroidea;
  • scintigrafia total body: ricerca di metastasi di tumori tiroidei;
  • tomoscintigrafia cerebrale (SPET);
  • tomoscintigrafia miocardica (SPET) a riposo e dopo stimolo.


ACCEDI AL SERVIZIO DI PRENOTAZIONE ONLINE

LINEE DI RICERCA

  • Oncologia: studi PET con radiofarmaci per la misurazione in vivo dell’ipossia tumorale nell’ambito di protocolli specifici. Studi per verificare l’impatto di metodiche di correzione dell’effetto di volume parziale (PVE) e del movimento respiratorio (PET gated), fattori degradanti la qualità delle immagini PET e la misura quantitativa (SUV), correlando i dati ottenuti con istopatologia e proteomica. Studi per la valutazione dell’impatto del tempo di volo (TOF) e della funzione di point-spread (PSF) sulle immagini PET. Studi di valutazione del ruolo clinico della diagnostica integrata PET e TC con l’utilizzo del mezzo di contrasto per stabilire l’impatto sulla gestione dei pazienti ed il suo valore prognostico.
  • Neuroscienze: studi per comprendere quali sono i principali meccanismi che sovrintendono al funzionamento delle varie strutture cerebrali; studi per capire quali sono i processi che alterano le funzioni di tali meccanismi (es. nelle malattie degenerative o psichiatriche) anche attraverso collaborazioni con varie istituzioni nazionali e internazionali. Tutti gli studi si avvalgono dell’analisi semiquantitativa SPM basata sul confronto statistico matematico tra studi PET di un data base di soggetti normali, di differenti età, e lo studio del paziente in esame.
  • Cardiologia: studi del metabolismo, flusso, riserva coronarica e innervazione miocardica con la tomografia PET con ricadute nella pratica clinica.
  • Biotecnologia e chimica: sviluppo e valutazione biologica di nuovi traccianti radioattivi per imaging in vivo in grado di evidenziare target biologici di potenziale interesse diagnostico/prognostico scelti tra quelli coinvolti nel meccanismo dei farmaci tumorali.

DIDATTICA

  • Collaborazione ad attività didattiche universitarie, in particolare al Corso di Laurea di Medicina e Chirurgia e ai Corsi di Specializzazione in Radiodiagnostica e Medicina Nucleare dell’Università Milano-Bicocca e Vita-Salute San Raffaele.
  • Attività di formazione rivolta a diversi profili professionali del personale operante nell’area della Medicina Nucleare e PET.
  • Corsi Residenziali per Medici Nucleari, Tecnici di Radiologia e Radiochimici con particolare indirizzo alla metodica PET.

STAFF

Luigi Gianolli  – Primario
Daniela Perani  – Docente Università Vita-Salute San Raffaele
Flaviano Dosio  – Dirigente medico senior
Patrizia Magnani  – Dirigente medico senior
Paola Todeschini  – Dirigente medico senior
Emilia Giovanna Vanoli  – Dirigente medico senior
Carla Canevari  – Dirigente medico
Federico Fallanca  – Dirigente medico
Ana Maria Gajate Samanes   – Dirigente medico
Ursola Pajoro  – Dirigente medico
Andrea Panzacchi  – Dirigente medico
Gino Pepe  – Dirigente medico
Elena  Busnardo – Consulente medico
Rosa Maria Moresco  – Ricercatore
Maria Picchio  – Ricercatore
Valentino Bettinardi  – Fisico
Annarita Savi  – Fisico
Mariagrazia Minotti  – Radiofarmacista
Antonietta Compierchio – Coordinatore tecnico

NUMERI UTILI

Segreteria Unità Operativa Medicina Nucleare
Tel. 02.2643.2716    Fax. 02.2641.5202

Call Center Medicina Nucleare
Prenotazioni SSN e Solventi
Tel. 02.2643.2218    Fax. 02.2643.2526

Call Center Centro PET
Prenotazioni SSN e Solventi
Tel. 02.2643.2218/2758

Per informazioni sul Centro PET e sul Servizio di Medicina Nucleare
E-mail: mednuc@hsr.it

 

U.O. di Medicina Nucleare e Centro PET
Settore C, piano –2
Ospedale San Raffaele
Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico

Via Olgettina, 60 – 20132 Milano (Italia)